Manfredonia
Una vita impegnata in politica e soprattutto per il Carnevale di Manfredonia

Coriandoli e note da ‘Polvere di stelle’, Manfredonia saluta Gigetto (VIDEO)

Una preghiera ed un invito alla città: "il Carnevale è nostro, è vostro, è dell’intera comunità"

Di:

Manfredonia. SULLE note di ”Ma ‘ndo Hawaii” (celeberrima grazie all’interpretazione di Monica Vitti e Alberto Sordi nel loro spettacolo con gli americani sul ponte della USS Cascade al molo San Vincenzo a Napoli, nel film ‘Polvere di stelle‘), Manfredonia ha salutato ieri Gigetto Prato, una vita impegnata in politica e soprattutto per il Carnevale di Manfredonia.

Come riportato dall’Agenzia del Turismo di Manfredonia, nipote di Tinella Capurso, storica e talentuosa sarta sipontina, Gigetto – classe 1946 – inaugurò la storica tradizione del “Veglioncino” del Carnevale di Manfredonia, sperimentata già in precedenza al Teatro Giordano di Foggia con ottimi successi. “Al Re del Carnevale, al geniale mattatore, l’Amministrazione Comunale e l’Agenzia del Turismo hanno voluto tributare – qualche giorno fa – un premio per il suo impegno, per il suo amore e per la sua vita dedicata al Carnevale di Manfredonia proprio in occasione della 56^ edizione del Veglioncino – condotto da Tiziana Gagliardi nei panni di Mary Poppins”.

Per festeggiare l’amico Gigetto, tanti i protagonisti intervenuti della storia del Carnevale organizzato. Oltre il sindaco Angelo Riccardi e l’amministratore unico dell’Agenzia del Turismo Saverio Mazzone, sul palco del teatro comunale per omaggiare l’eterno bambino amante del Carnevale è intervenuta Vittoria De Salvia, Annarita Prencipe, Michele De Meo, Dina Valente, Raffaele Beverelli, Franco Sammarco, Gino Iacoviello, Giggetto Prato e Nicola Tricarico. Nella breve ed intensa premiazione, accompagnata dalle note della Banda della Città di Manfredonia, Gigetto aveva lanciato un messaggio alla sua città per il suo Carnevale: “Una preghiera ed un invito alla città: il Carnevale è nostro, è vostro, è dell’intera comunità. Spero che dalla prossima edizione ritorni la Sfilata delle Meraviglie, il nostro spettacolo più bello, l’unico d’Italia”.

Il ricordo dei lettori (Mimmo Guerra). “E’ certo un triste risveglio per il Carnevale di Manfredonia e per tutti quelli che hanno conosciuto Gigetto. Il “Capobanda” per antonomasia se ne andato e con lui anche la parte più bella e più genuina del nostro Carnevale. Di tutte le figure che io ho conosciuto di quest’uomo e che lui ha saputo magnificamente interpretare ; dal Commerciante, al Professore, al Capo Socia, al Padre, al Marito, al Politico, ecc, quella che preferivo più di tutte, era proprio quella del Capobanda. Quella figura cioè, che in un qualsiasi momento, quando si trattava di mettere in moto qualcosa che avesse a che fare con il nostro Carnevale, per me (e molti di noi), era come se fosse sempre lì, davanti a tutti a guidare un’ allegra compagnia di scanzonati sognatori per le vie della città ad annunciare il Buon Umore. Anche l’ultimo saluto tributato dal nostro gruppo mascherato, sotto il suo balcone in questo Carnevale era un’atto sentito e dovuto. Ed è proprio così che ti porteremo nei nostri ricordi, mentre assisti al tuo amato Carnevale sempre sorridente e sempre meravigliato. Sarà forse il destino che vuole che i Grandi del Nostro Carnevale escano di scena non appena si è conclusa la commedia ??? Ciao Gigetto resterai sempre nei nostri cuori !!!”.

I funerali si sono svolti ieri pomeriggio, 24 febbraio 2016, nella Chiesa Cattedrale di Manfredonia.

Dalla redazione di Stato Quotidiano sincere condoglianze ai familiari dell’uomo.

———————–
Le ultime interviste


Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!