Manfredonia
Gli allievi del corso musicale hanno accompagnato al ritmo di musica la collettiva di pittura inaugurata il 22 Aprile 2016

Manfredonia “SKYLINE Art: collettiva di pittura” (FOTO)

Ogni quadro esposto nasce da una riflessione che viene dall'immagine della città attraverso gli occhi dei nostri ragazzi

Di:

Manfredonia. Gli allievi del corso musicale hanno accompagnato al ritmo di musica la collettiva di pittura inaugurata il 22 Aprile 2016, nell’auditorium Cristanziano Serricchio di Palazzo dei Celestini a Manfredonia. La galleria d’arte è rimasta aperta al pubblico fino al 24 Aprile 2016 e ha reso partecipi gli alunni delle classi 3D-3E-3H della Scuola Secondaria dell’ Istituto Comprensivo “Perotto-Orsini”. I ragazzi hanno partecipato al laboratorio di pittura ” Skyline Art” con l’obiettivo primario di essere sensibilizzati all’arte, anche nell’ultimo anno del triennio di scuola media. “L’area artistica rappresenta una insostituibile risorsa formativa che favorisce la realizzazione della completa identità dei preadolescenti, sviluppandone le qualità creative ed espressive e concorrendo alla loro formazione estetica”, dice la docente Prof.ssa Barbara Bottalico che, supervisionando i lavori, ha potuto notare come i ragazzi abbiano partecipato con entusiasmo continuo ad ogni fase del lavoro. Gli obiettivi che il progetto si prefiggeva sono pienamente raggiunti con soddisfazione da parte dell’ insegnante degli stessi alunni orgogliosi delle abilità dimostrate. La realizzazione delle opere in una scuola comporta un impegno organizzativo di un certo rilievo. Lo scopo di questo progetto, continua a dichiarare a statoquotidiano.it la docente, non è tanto quello di sviluppare ed acquisire le tecniche artistiche e scientifiche dell’arte, bensì quello della Comunicazione. I fanciulli hanno lavorato sul tema di un compito di realtà “La città sostenibile” che l’istituto ha adottato nella multidisciplinarietà quest’ anno scolastico. Le opere esposte sono state realizzate dagli alunni che hanno seguito con dedizione un corso di pittura, che aveva come fine ultimo una collettiva pittorica. Esse sono state realizzate con le tecniche più rappresentative dell’Arte Moderna acquisite in itinere dagli allievi. Partendo da un’opera, da un’artista, da un movimento, da un pensiero, ogni alunno ha potuto realizzare il proprio messaggio visivo.

Ogni quadro esposto nasce da una riflessione che viene dall’immagine della città attraverso gli occhi dei nostri ragazzi, in questa pubblicazione potete notare la bellezza e la significatività delle opere d’arte nominate con il nominativo dell’autore ed il titolo del quadro. Coloro i quali erano presenti nei giorni d’apertura hanno potuto udire dalla voce degli stessi piccoli autori i significati delle proprie espressioni artistiche. Un plauso va all’insegnante, ai ragazzi e tutti coloro i quali hanno reso possibile questa iniziativa.

(A cura di Benedetto Monaco – benedetto.monaco@gmail.com)

FOTOGALLERY A CURA DI BENEDETTO MONACO



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Matteo

    —–quando dimenticherai quella invece di far piangere qualche giovane interprete ?


  • Redazione

    Gentilmente inviateci le immagini in questione, abbiamo pubblicato quanto ci è stato inviato; Stato Quotidiano.it


  • Teresa

    Bella iniziativa, molto sentita dai ragazzi ma che ha avuto meno rilievo di quello che realmente meritava.Un ringraziamento va soprattutto all’insegnante che ha saputo coinvolgere i ragazzi con un bel connubio di musica e arte.


  • rino colletta

    Ottima iniziativa, capace di sviluppare sane energie utili a
    favorire una migliore conoscenza di se stessi oltre a favorire
    delle diverse e più giuste competenze verso i due linguaggi
    impiegati .Brava e bravi .Auguri per l avvenire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This