Capitanata
Il sindaco Tommaso Lecce: “Il 2 maggio incontro sui risultati di questi 5 anni”

Orsara, 21milioni per 100 opere: ecco il bilancio di mandato

Di:

Orsara di Puglia. “Più di 100 progetti, con un volume complessivo di finanziamenti acquisiti pari a 21 milioni e 800mila euro: questo è il lavoro prodotto in cinque anni. Martedì 2 maggio illustrerò personalmente agli orsaresi il bilancio di questo mandato, un bilancio di cui vado orgoglioso”. E’ Tommaso Lecce, sindaco di Orsara di Puglia, ad annunciare l’incontro con la cittadinanza che si terrà martedì 2 maggio, alle ore 18, all’interno del Centro Polivalente per gli Anziani (ex Mercato coperto). L’incontro sarà coordinato dal vicesindaco Rocco Dedda. L’Amministrazione comunale illustrerà, documenti e cifre alla mano, il lavoro realizzato negli ultimi 5 anni e la rispondenza di quanto prodotto rispetto alle linee programmatiche presentate a inizio mandato. “Distribuiremo un documento molto dettagliato”, annuncia Tommaso Lecce. “Per realizzare e stampare quel documento, ci siamo autotassati: non un euro di spesa sarà a carico delle casse comunali”. “Sarà un bel momento di confronto, aperto e trasparente”, aggiunge il vicesindaco Rocco Dedda.

“Il bilancio di mandato sarà distribuito in formato cartaceo e, inoltre, verrà illustrato e diffuso in digitale. Avremo modo di chiarire diversi aspetti della vita amministrativa degli ultimi 5 anni. Lo faremo con la serenità di chi ha lavorato sempre con l’obiettivo di fare il bene di Orsara”. “Il prossimo 23 maggio, saranno passati esattamente cinque anni da quando prestai giuramento quale nuovo sindaco di Orsara di Puglia”, dice ancora Tommaso Lecce.

“Sono stati cinque anni intensi, difficili, pieni di problemi da affrontare. E sono stati anche 5 anni in cui moltissime cose sono state fatte”, spiega il sindaco, che poi continua. “Sarebbe sciocco negare che, assieme a tante cose buone, sono stati commessi anche degli errori. Abbiamo affrontato la più grande crisi economica italiana degli ultimi 30 anni. I trasferimenti statali sono diminuiti di oltre il 30%. Molti piccoli comuni sono sull’orlo del dissesto economico-finanziario, ma Orsara no. I nostri conti sono buoni. Questa cosa è importantissima, perché ci ha permesso di non ridurre il livello e la quantità di servizi da erogare ai cittadini. Siamo riusciti a garantire un livello standard dei servizi si assistenza e, per quanto riguarda la scuola, siamo riusciti addirittura a migliorare il livello delle strutture e dei servizi a disposizione di famiglie e studenti. L’esperienza del micronido è estremamente positiva. La stessa cosa si può dire per l’istituto scolastico comprensivo che ha avuto un’attenzione costante in questi cinque anni con lavori importantissimi sia sulla sicurezza dell’edificio, sia sul miglioramento delle strutture, sia sull’efficientamento e il risparmio energetico. Cinque anni fa, quando presentai le linee programmatiche di questa amministrazione, al primo posto tra gli obiettivi c’era il reperimento di finanziamenti finalizzati allo sviluppo del territorio. Quell’obiettivo è stato centrato in pieno per le politiche sociali, la scuola, le strade, le opere pubbliche, le politiche culturali, la biodiversità, i boschi, la pubblica illuminazione. Il 2 maggio spiegheremo ai cittadini da quali basi Orsara ha ricominciato a correre”, conclude Tommaso Lecce.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This