1 settembre 2014 - Aggiornato alle

Stato Quotidiano

Stornara, tenta rapina alle poste: arrestato incensurato

Stornara, tenta rapina alle poste: arrestato incensurato
25 maggio
10:45 2011
condividi

L'arma sequestrata (ST)

Stornara – I militari della Stazione CC di Stornara hanno tratto in arresto C. M., cl. ’89, incensurato di Stornara ritenuto responsabile di una tentata rapina ai danni dell’ufficio postale del contermine Comune di Stornarella.

I FATTI - Verso le 11.50 del 23 maggio, un giovane a volto scoperto ed armato di pistola faceva irruzione nell’ufficio postale di Stornarella, ubicato in quel Corso Garibaldi, con l’intento di perpetrare una rapina. Al momento del suo ingresso nell’ufficio postale non vi erano clienti pertanto passava subito all’azione estraendo l’arma e intimando ad una dipendente presente di consegnare tutto il denaro custodito in cassa. La donna non consegnava quanto richiesto dal rapinatore ma si alzava e si rifugiava in un ufficio adiacente dove in quel momento erano presenti altri suoi due colleghi. Il comportamento della cassiera faceva desistere il rapinatore che si allontanava a mani vuote.

Scattato l’allarme i Carabinieri della Stazione di Stornarella giungevano immediatamente sul posto dove eseguivano i rilievi del caso. Il personale dell’ufficio postale presente forniva ai Carabinieri una descrizione dettagliata del giovane del quale iniziavano le ricerche. Poco dopo, C.M., vistosi braccato si costituiva volontariamente presso la Stazione Carabinieri di Stornara dichiarando di essere l’autore della tentata rapina ai danni dell’ufficio postale di Stornarella. Il giovane consegnava ai Carabinieri una pistola scacciacani, senza cartucce, utilizzata per l’azione delittuosa. Il giovane, disoccupato, inoltre, aggiungeva di essere uscito di casa alle ore 11, di essersi recato nel vicino comune di Stornarella con l’autobus di linea, esternando che il suo gesto era stato spinto dalla necessità di dover reperire del denaro per pagare alcuni debiti.

Esperiti gli accertamenti del caso e riconosciuto il giovane dagli impiegati in caserma come l’autore della tentata rapina il reo è stato dichiarato in stato di arresto per tentata rapina. La pistola ed il relativo caricatore sono stati sottoposti a sequestro, il reo tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia.


Redazione Stato

Tags
Vota questo articolo  

Articoli correlati

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono commenti al momento, ne vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.
I campi richiesti sono evidenziati *

Angolo del Cittadino