Foggia
La prestigiosa rassegna torna nel cartellone di Foggia Estate

A Giordano in Jazz, la “grandissima” Dee Dee Bridgewater

Di:

Foggia. Sarà la grande regina del jazz Dee Dee Bridgewater, ad inaugurare mercoledì 29 giugno, alle 21, la seconda edizione del Giordano In Jazz Summer Edition, il festival ideato e promosso dal Comune di Foggia in cui confluiscono concerti e iniziative musicali e culturali di spessore internazionale. Dopo il grande successo dello scorso anno, si tornerà dunque a respirare aria di grande musica internazionale nella meravigliosa cornice di Piazza Cesare Battisti, con lo sfondo dello storico Teatro Umberto Giordano.

La prima a salire sul palco del Giordano In Jazz 2016, in una serata a ingresso libero, sarà proprio una delle più grandi voci femminili della musica internazionale, in un repertorio di notissimi standard jazz. Per l’occasione la cantante di Memphis sarà accompagnata dalla Forma Jazz Orchestra, capitanata da Gaetano Partipilo e costituita da alcuni tra i più grandi musicisti jazz italiani. Il nutrito gruppo di 16 elementi, tutti pugliesi, sarà formato da Partipilo e Paolo Debenedetto (sax alto), Francesco Lomangino e Donato Mangialardi (sax tenore), Mike Rubini (sax baritono), Dino Tonelli, Antonio Piacentino, Mino Lacirignola, Andrea Sabatino (trombe), Franco Angiulo, Francesco Tritto, Vincenzo Dipierro, Michele Aloisio (tromboni), Mario Rosini (piano), Luca Alemanno (basso elettrico e acustico), Mimmo Campanale (batteria). La città di Foggia vivrà una serata magica, a contatto con una delle più grandi esponenti del jazz mondiale: nel corso di una carriera poliedrica che attraversa quattro decenni, Dee Dee Bridgewater è salita sul gradino più alto, mettendo a disposizione la sua voce, l’esperienza e il talento per una rivisitazione di noti classici del jazz. Come una intrepida viaggiatrice dal carattere pionieristico e custode della tradizione, ha vinto tre volte il Premio Grammy, il più recente nel 2011 per il miglior album Jazz vocal: To Billie With Love From Dee Dee. La sua carriera, inoltre, ha sempre colmato diversi generi musicali, e durante gli anni ’70 si è esibita con grandissimi del jazz come Max Roach, Sonny Rollins, Dexter Gordon e Dizzy Gillespie.

I prossimi concerti del Giordano In Jazz si terranno giovedì 7 luglio, con il quartetto formato dal chitarrista Mike Stern e dalla Bill Evans Band (featuring Dennis Chambers e Darryl Jones). Mercoledì 13 luglio, infine, toccherà al James Carter Organ Trio.

Il concerto di Dee Dee Bridgewater sarà ad ingresso libero. Per i successivi appuntamenti biglietti in vendita on line su bookingshow.it, in tutte le rivendite ufficiali (lista su teatrogiordano.it/biglietti.html) e al botteghino del Teatro Giordano il giorno stesso dello spettacolo. Infotel: 0881.792.908.

Teatro Umberto Giordano
www.teatrogiordano.it
Facebook: Teatro Umberto Giordano Official
Twitter e Instagram: @teatro_giordano



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati