Manfredonia
Pescatore di Manfredonia vittima di un incidente mortale a bordo di un peschereccio il 9 settembre del 2010

Manfredonia, “Luigi lo sento vicino tutti i giorni. Anche ora” (FOTO-VIDEO)

"Dico sempre che siamo 9 figli. 7 maschi e 2 femmine. Luigi c'è sempre. Nostro fratello non ci ha mai abbandonato"


Di:

Manfredonia – “IL 19 agosto Luigi compirà 40 anni. Sì compirà perchè lo sento vicino a me tutti i giorni. Anche ora”. Michele parla, si ferma. Ricomincia. Si emoziona. Ha gli occhi lucidi e “i brividi sulla pelle”. Si tocca il braccio. Più volte. Si sfiora i polsi. Poi riprende: “Dico sempre che siamo 9 figli. 7 maschi e 2 femmine. Luigi c’è sempre. Nostro fratello non ci ha mai abbandonato”. Luigi è Luigi Grumo, pescatore di Manfredonia vittima di un incidente mortale il 9 settembre del 2010, a largo di Varcaro mentre era su un peschereccio.

Quella di Michele Grumo è una famiglia di pescatori. “Abbiamo una lunga tradizione – spiega il giovane – e comprendo le difficoltà per chi svolge questo lavoro. Senza entrare nei particolari o far riferimento a un caso specifico dico che servirebbero maggiori controlli volti a garantire la sicurezza di chi è impegnato per ore sui pescherecci”.

Il 19 agosto 2015 – giorno della nascita del pescatore – ci sarà il II Memorial Luigi Grumo. “Verrà celebrata una messa nella Chiesa di Santo Spirito nel II piano di zona“, dice il fratello Michele. “Poi alle 21 ci sarà una partita di calcetto negli impianti della Salvemini. Saranno presenti tanti amici di Luigi”. “Mio fratello era ben voluto da tutti. Semplice, solare, allegro, tifoso della Fiorentina. Grande appassionato e imitatore di Celentano. Di lui ho ricordi bellissimi. Non potrò dimenticare mai il giorno prima della tragedia. Abbiamo scherzato per ore. Mi ha sorpreso sui social e mi ha detto di fare presto perchè voleva usare il computer. Ricordo le sue parole: ‘spostati, smettila di sfottere le femmine‘. Poi sono andato a dormire. E’ stata l’ultima volta che l’ho visto prima che andasse a lavorare sul peschereccio”.

“E’ un ragazzo a cui tutti volevamo bene – dice Michele Tedesco, fratello di Nicola , pescatore – l’invito è per il Memorial in onore di Luigi per ricordarlo e onorarlo insieme”.

VIDEO

FOTOGALLERY

Redazionestatoquotidiano, gdfil@riproduzione riservata

Manfredonia, “Luigi lo sento vicino tutti i giorni. Anche ora” (FOTO-VIDEO) ultima modifica: 2015-07-25T21:41:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • Ilenya

    Bellissimo davvero,parole vere,che fanno emozionare…Come ci manca zio…<3 <3


  • Sipontina

    mio figlio mi manca da impazzire maledetto quel giorno mi ha rovinato ,,, la mia vita e cambiata non si vive si sopravvive nel dolore ,,,, io come dice mio figlio michele luigi l’ho sento sempre accanto e come se stessi sognando lo aspetto tutti giorni ciao amore mio < < <


  • Sipontina

    vi ringrazio molto x questa opportunità ,, vorrei che gli amici quelli veri ricordino che luigi cè se vogliono venire alla salvemini sarei molto contenta la chiesa e alle ore 19 spirito santo ,,,,,, chi ha la maglia dell’anno scorso può metterla grazie ancora


  • sabrina

    Ciao Luigicon la comitiva in villa quante risate un bel po di anni fa ma tu con l imitazione di Celentano facevi ridere a tutti ciao Luigi eri una brava persona tutti ti ricordiamo


  • siponto

    bravissimo.ragazzo


  • Sipontina

    VORREI RINGRAZIARE TUTTI I CITTADINI GENTE COMUNE CHE IN QUEI GIORNI CI SONI STATI VICINO MANCAVANO SOLO LORO LE AUTERITA’ I POLITICI ,,,, LUIGI UN RAGAZZO SEMPLICE E SOLARE AMATO DA TUTTI SONO QUASI CINQUE ANNI CHI LUIGI LO A AMATO VERAMENTE NON SE LE DIMENTICATO ,,MOLTI AMICI SONO SPARITI ANCHE DI FAMIGLIA NON FA NIENTE ,, CI DEVONO STARE DENTRO X CAPIRE CIAO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This