Manfredonia
“Mariarosa Streetart Event” è la prima iniziativa concretizzata dai ragazzi del laboratorio, e deve il suo nome ad un membro del gruppo, dal quale è stato proposto, venuto a mancare pochi mesi fa: Mariarosa Lauriola

“Mariarosa Streetart Event”: strada come vettore comunicativo

L’evento dunque si terrà il giorno 8/8/2015 nella zona del mercato giornaliero in via Santa Restituta dalle ore 18:00 alle 24:00


Di:

Il ”Laboratorio delle idee di Manfredonia” è un gruppo di lavoro che nasce con l’obiettivo di occuparsi, nell’ambito delle proprie possibilità, di quelle problematiche considerate, erroneamente di secondo ordine, riguardanti la nostra città. I membri di questo gruppo sono: Filippo Lupoli, Marco Cassatella, Roberta Mione, Luciana Rinaldi, Benedetto Rinaldi, Pietro Rignanese, Nico Lombardi, Carmen Giordano, Elisabetta Venturelli, Elena Armiento, Antonio Pennaforte, Davide Pennaforte, Bruno Marconcini, Antonio Troiano, Giusy Giordano, Michele Troiano.

“Mariarosa Streetart Event” è la prima iniziativa concretizzata dai ragazzi del laboratorio, e deve il suo nome ad un membro del gruppo, dal quale è stato proposto, venuto a mancare pochi mesi fa: Mariarosa Lauriola. Il progetto mira alla rivalutazione di zone periferiche e degradate della nostra città, poiché gran parte di esse è soggetta a deterioramento dovuto alla negligenza ed all’inciviltà. Questo obiettivo verrà raggiunto attraverso la valorizzazione di forme artistiche affermate, come la musica ed il ballo, ma anche anticonformiste, come la street art (poco conosciuta nel sud Italia ma ampiamente diffusa sia nel nord Italia che nel nord Europa ed in particolare negli Stati Uniti). L’arte di strada, derivante dalla pop-art, fa da ponte tra comunità sociale e mondo dell’arte, per chi utilizza la strada come vettore comunicativo, rispecchiandone la necessità di libertà di espressione, di pacifismo ed antiproibizionismo.

L’evento dunque si terrà il giorno 8/8/2015 nella zona del mercato giornaliero in via Santa Restituta dalle ore 18:00 alle 24:00. La manifestazione presenterà dalle ore 18:00 alle 20:30 tre dibattiti. Un primo dibattito avrà come tema il senso della vita, e vedrà come relatore Massimiliano Arena, animatore dell’associazione Policoro. Il secondo verterà sull’ accoglienza e integrazione con relatore Domenico Lamarca, direttore del centro di accoglienza per immigrati “Casa dei diritti” . L’ultimo dibattito tratterà di omertà e legalità, e avrà come relatore il giornalista e scrittore antimafia Ismaele La Vardera.

Alle ore 20:45 avverrà l’inaugurazione del murales realizzato, sul muro retrostante all’istituto I.T.E. Toniolo, dai ragazzi del laboratorio guidati dallo streetartist Michele Red. Il murales sarà realizzato con diverse tecniche di pittura che vanno dalla stencill art al dipinto a mano libera. L’evento proseguirà poi con l’esibizione musicale ed artistica di band e crew: “Calm like a bomb”, “Lacosmica”, “Sabato di pioggia”, Russ-Lee, B-boys. Il percorso sarà inoltre integrato da vari stand enogastronomici di associazioni. Le attività descritte pocanzi hanno lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche sociologiche ed ambientali che riguardano ogni cittadino da vicino. Questa manifestazione sarà quindi, non un traguardo, ma una base dalla quale partire per una città e magari una società migliore. Vogliamo creare uno spazio in modo che tutti, giovani ed adulti,possano essere parte attiva della nostra città e possano, tramite le loro proposte, migliorare la realtà che ci circonda. Il nostro scopo potrà essere raggiunto soltanto attraverso la vostra partecipazione e collaborazione.

Speriamo nella vostra presenza!

(comunicato stampa)

“Mariarosa Streetart Event”: strada come vettore comunicativo ultima modifica: 2015-07-25T20:52:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This