Foggia
I Militari sono intervenuti nell’abitazione del soggetto in via Gioberti e hanno trovato l’uomo nell’atto di dare calci alla porta d’ingresso, nel tentativo di farsi aprire dalla convivente

Calci alla porta d’ingresso e minacce alla convivente, arrestato 39enne a Foggia

Bloccato e immobilizzato, è stato associato in carcere

Di:

Foggia – I Carabinieri hanno tratto in arresto per resistenza e maltrattamenti in famiglia G.G., classe 1976 di Foggia. I Militari sono intervenuti nell’abitazione del soggetto in via Gioberti e hanno trovato l’uomo nell’atto di dare calci alla porta d’ingresso, nel tentativo di farsi aprire dalla convivente; non esitando, nemmeno di fronte ai Carabinieri, di minacciare la donna di morte. I Carabinieri hanno tentato di riportare alla calma il 39enne ma lo stesso ha continuato ad inveire, colpendo i militari con calci. Bloccato e immobilizzato, è stato associato in carcere.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi