Manfredonia
Sit-in sulla questione Energas

Manfredonia, Coord. tutela territorio, sit-in in Piazza (Fotogallery)

Segue pubblicazione intervista a Bartolomeo Marcianò, nuovo presidente del Coordinamento per la Tutela e lo Sviluppo del Territorio

Di:

Manfredonia – SI sta svolgendo in questo momento, in Piazza del Popolo, il primo di due incontri con il Coordinamento per la Tutela e lo Sviluppo del Territorio.

Si tratta di un sit-in sulla questione Energas, per dare spazio ad un dibattito pubblico in cui i cittadini si confrontano sulla necessità di installare un megadeposito di gas di petrolio liquefatto nel nostro territorio, come proposto dalla società napoletana Energas/Q8. L’attenzione è ovviamente focalizzata sulla riunione del Palazzo, con la speranza e la fiducia da parte del Coordinamento che nel Consiglio Comunale si decida di approvare una mozione, per far ritornare quella parte di territorio comunale alla originaria destinazione, ovvero quella agricola, anche in virtù dei vincoli imposti dal Piano Paesaggistico Territoriale Regionale, eliminando difatti la possibilità da parte della Energas/Q8 di realizzare i suoi nefasti obiettivi. Questa soluzione, proposta dall’Amministrazione stessa, deve ora trovare una applicazione pratica. L’auspicio e la richiesta del coordinamento per l’evento del 25 Agosto è che questa decisione venga presa in fretta, perché nel frattempo il terreno sul quale dovrebbe sorgere il deposito risulta ora già interessato da attività di lavorazione che sono andate a compromettere la normale e naturale vita dell’ecosistema, della fauna e della flora presenti.

Segue pubblicazione intervista a Bartolomeo Marcianò, nuovo presidente del Coordinamento per la Tutela e lo Sviluppo del Territorio.

Fotogallery a cura di Raffaele Salvemini

Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi