ManfredoniaMonte S. Angelo
Vittorio de Padova dopo gli eccellenti risultati ottenuti nelle scorse edizioni, ha deciso di fondare una vera e propria Accademia per il giuoco del calcio

Monte Sant’Angelo, nasce l’Accademia Calcio Monte

Come vedete il gioco-sport e il fair-play al centro dell’attività apicale dell’associazione e non i soliti allenamenti, partitelle, comunelle per tener insieme i bambini

Di:

Logo associazione

Logo associazione

Monte Sant’Angelo – Lo sport come attività centrale per i ragazzi. Naturalmente e sempre dopo la scuola, che rimane prioritaria e fondamentale per la crescita, la formazione e l’educazione dei nostri figli. Da qualche anno a Monte si svolgono attività ludiche-sportive volte alla sana formazione dei “piccoli montanari”. Tra queste c’è “In campo con i figli…”, nata dalla vincente idea di Vittorio de Padova e dopo gli eccellenti risultati ottenuti nelle scorse edizioni, ha deciso di fondare una vera e propria Accademia per il giuoco del calcio.

Accademia Calcio Monte” il nome della nuova associazione sportiva che avrà come Presidente Vittorio de Padova. La nuova associazione sportiva si occuperà, per questo anno, esclusivamente del Settore Giovanile e precisamente per le categorie di Attività di Base. La categoria suddetta comprenderà quella dei Piccoli Amici, dei Pulcini e degli Esordienti. La finalità di Accademia Calcio Monte è quella di formare gruppi omogenei di qualità, così contribuendo alla crescita psico-fisica dei ragazzi e dando loro la possibilità di formarsi a livello tecnico e umano. A ogni gruppo sarà assegnato un istruttore qualificato e che saranno Cotugno Matteo, Ciuffreda Matteo, Leonardo La Torre, Lauriola Nicolò, Vittorio de Padova. Come detto, le categorie saranno tre e avranno obiettivi finalizzati alla formazione dell’atleta in base alla sua età. Per l’Attività di Base gli obiettivi saranno innanzitutto la centralità del bambino, il suo coinvolgimento e il suo divertimento. Mentre per quella che riguarda l’aspetto dell’apprendimento i tecnici dell’Accademia trasmetteranno ai bambini i concetti di base della tecnica e tattica del giuoco del calcio, ma soprattutto le regole per vivere all’interno di un gruppo, fare “spogliatoio” e rispettare l’avversario e le regole sportive.

Come vedete il gioco-sport e il fair-play al centro dell’attività apicale dell’associazione e non i soliti allenamenti, partitelle, comunelle per tener insieme i bambini.

«L’Accademia Calcio Monte afferma il neo Presidente Vittorio de Padova- ha già deciso a chi assegnare la guida dei bambini e dei ragazzi: saranno persone con una già comprovata capacità e qualificata esperienza da Istruttori di Scuola Calcio e da Allenatore di Base. L’Associazione –aggiunge il Presidente- avrà sempre la porta aperta per tutti coloro che avranno voglia di mettersi in gioco e a disposizione dei ragazzi di Monte Sant’Angelo. Inoltre –prosegue de Padova- l’attività calcistica giovanile sarà regolata tenendo presente in maniera prioritaria quanto riportato dalla “Carta dei diritti dei bambini” e dalla “Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport”, in modo che ad ogni bambino e bambina siano assicurati:
• Il diritto di divertirsi e giocare
• Il diritto di fare sport
• Il diritto di beneficiare di un ambiente sano
• Il diritto essere circondato ed allenato da persone competenti
• Il diritto di seguire allenamenti adeguati ai suoi ritmi
• Il diritto di misurarsi con giovani che abbiano le sue stesse possibilità di successo
• Il diritto di partecipare a competizioni adeguate alla sua età
• Il diritto di praticare sport in assoluta sicurezza
• Il diritto di avere i giusti tempi di riposo
• Il diritto di non essere un campione

Queste sono le basi sulle quali abbiamo deciso di costruire questo nuovo progetto sportivo-conclude il Presidente- , cercando attraverso lo sport di far diventare i ragazzi di oggi gli uomini del domani».

(Nico Baratta – newsGargano.com – Ufficio Stampa Accademia Calcio Monte)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi