Stato prima
Secondo quanto si apprende, l'esame ha escluso l'esistenza di pregresse patologie al cuore

Morto dopo Tso, causa è ‘ipossia’

L'ipossia - la carenza di ossigeno - ha portato a una anemia cerebrale acuta e, quindi, alla perdita di coscienza

Di:

(ANSA) – TORINO, 24 AGO – Una “ipossia” prodotta dalla compressione del collo: portano a queste conclusioni le analisi istologiche effettuate per ordine della procura di Torino su Andrea Soldi, il malato di schizofrenia deceduto durante un ricovero forzato. Secondo quanto si apprende, l’esame ha escluso l’esistenza di pregresse patologie al cuore. L’ipossia – la carenza di ossigeno – ha portato a una anemia cerebrale acuta e, quindi, alla perdita di coscienza.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi