FoggiaManfredonia
"La strada continua ad essere in salita oltre il tollerabile"

Gino Lisa, Gatta “Inaccettabile perdere altro tempo”

"Ritengo utilissimo, a tal proposito, ricordare all'assessore della presenza di un gruppo imprenditoriale foggiano disposto a finanziare la parte restante dell'opera"

Di:

Foggia. “Siamo costretti ad intervenire, per l’ennesima volta, su una questione vitale per lo sviluppo della Capitanata, come la ripresa dei lavori per l’allungamento della pista del Gino Lisa di Foggia. La strada continua ad essere in salita oltre il tollerabile e a pagarne il prezzo è un territorio che, dal Gargano ai Monti Dauni, raggiunge diversi milioni di presenze turistiche l’anno e merita di avere una efficiente stazione aeroportuale”. Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta.

“Un aeroporto funzionante e operativo -aggiunge- sarebbe un impulso determinante ed un supporto indispensabile per il mercato del turismo, che anche quest’anno in Capitanata ha confermato un trend straordinario. Le dichiarazioni dell’assessore regionale Nunziante, pertanto, destano legittime preoccupazioni sia sulla possibile dilatazione dei tempi, sia per il reperimento dell’ulteriore 5% del finanziamento per la realizzazione del progetto.

Ritengo utilissimo, a tal proposito, ricordare all’assessore della presenza di un gruppo imprenditoriale foggiano disposto a finanziare la parte restante dell’opera. Perdere altro tempo è un lusso che non ci si può permettere e sarebbe uno schiaffo alla nostra comunità. Mi auguro -conclude Gatta- che la Giunta regionale prenda atto dell’urgenza di dotare il territorio di una infrastruttura essenziale e di chiudere una pagina poco lusinghiera per i governi pugliesi degli ultimi anni”

Gino Lisa, Gatta “Inaccettabile perdere altro tempo” ultima modifica: 2017-08-25T08:29:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • La stazione inutile di Manfredonia ovest costata 2 milioni di euro (utenti zero)

    E’ davvero pazzesco spendere decine di milioni di euro per stazioni inutili, porti inutili, opere inutili e poi manca un aeroporto adeguato nella provincia di Foggia.


  • cittadino

    Possibile che su tali scempi amministrativi/contabili/sperpero risorse pubbliche operata da una lasse dirigente miope, incapace a spendacciona non debba sussistere alcun riscontro sull’operato inetto/incapace. Ciò avviene a mio avviso perché non c’è un unico responsabile, e quando in qualcosa sono anche solo due soggetti…. “Conditi dalla politica” la responsabilità diventa un intrigo irrisolvibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi