Cronaca

Apricena, protestano gli addetti del canile. Cgil: nuova gestione

Di:

Il segretario della FP Cgil Michele Corsino (stato@)

Foggia/Apricena – “I quattro addetti del canile di Apricena, due uomini e due donne, stanno manifestando da ieri contro la decisione del Comune di affidare la gestione a soggetti diversi dalla coop titolare dell’appalto, senza garantire la riassunzione del personale”. Una protesta che ha la solidarietà della Funzione Pubblica della Cgil di Capitanata.

“Il sindaco Potenza – spiega il segretario provinciale Michele Corsino – ha revocato nel mese di luglio l’appalto alla Edilverde prima della naturale scadenza, e al momento non l’ha ancora assegnato. C’è stata una prima fase in cui s’è pensato all’Enpa, ma la stessa aveva premesso che non si sarebbe fatta carico dei quattro lavoratori. Ora l’Enpa ha rinunciato. Ma nel frattempo i quattro addetti hanno proseguito nella loro attività, praticamente in nero”.

La Fp Cgil richiama la normativa sugli appalti, “nello specifico l’articolo 2112 del codice civile, che garantisce in caso di nuovo concessionario il mantenimento del rapporto di lavoro. Parliamo di addetti che percepiscono circa 600 euro al mese, ed è inspiegabile l’apatia del primo cittadino rispetto alla situazione di questi lavoratori. E considerato anche che la somma che sarà erogata dal Comune per la gestione del canile è passata da 4mila a 13mila euro”. La Fp Cgil chiede pertanto “un intervento urgente del Prefetto, anche a fronte della minaccia da parte dei lavoratori di compiere atti inconsulti se le loro istanze non saranno affrontate nelle competenti sedi istituzionali”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Presidente Arca di Noè

    Il Sindaco Potenza tralascia un passaggio e cioè un’ennesima determina datata 03/08/2012 con la quale affidava la gestione del canile di apricena all’Associazione di protezione animali “Arca di Noè” di San Marco in Lamis ad un costo di euro quattromila mensili.Suddetta determina è stata revocata su motivazione assolutamente falsa in data 19/09/2012.Tale determina, da precisare,non è mai stata notificata alla suindicata Associazione.L’Associazione avrebbe assorbito gli operatori esistenti nel canile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi