Manfredonia
Incontro nel Chiostro del Comune

Manfredonia, studio epidemiologico. Lodi Emiliano

Il sindaco Riccardi: "Manfredonia e' una citta' con una ferita aperta. Una questione che va assolutamente risolta"

Di:

Manfredonia . “Trovo ottima la scelta del Comune di Manfredonia di intraprendere uno studio epidemiologico, che, oltre ad una ricostruzione storica e sullo stato di salute della popolazione di Manfredonia, serve per una valutazione complessiva sulla programmazione futura dell’attività sanitaria”. Così il governare pugliese Michele Emiliano nel corso dell’incontro “Lo stato di salute della città di Manfredonia dopo l’Enichem”, alla presenza del Sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi. Interventi di Annibale Biggeri, Maria Angela Vigotti, Pino delle Noci, Rosa Porcu. Hanno moderato l’incontro nel chiostro del Comune Benedetto Terracini e Paolo Lauriola.

Il sindaco Riccardi: “Manfredonia e’ una citta’ con una ferita aperta. Una questione che va assolutamente risolta”.

redazione stato quotidiano.it



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • I soldi di Energas portano sfiga al Doniagas

    Neanche un accenno ai terribili bomboloni?
    Si Manfredonia ha una ferita aperta dove poter ficcare una quantità terribile di gpl!
    Ma mi faccia il piacere, mi faccino il piacere
    parole..parole…parole.


  • Un giorno tutto questo sarà tuo,no grazie.

    Non è stato ancora detto a cosa serve questo studio,per intraprendere azioni legali contro Syndial?
    Forse per bonificare l’area?
    Forse per far ritornare alla luce le schifezze che sono sotto quell’area?
    Forse per avere un registro tumori?
    Chi si vuole sensibilizzare?
    Non mi dite che è solo per non dimenticare, perchè quei 260.000,00€ potevano essere risparmiati.
    Speriamo che tutto ciò serve per dichiarare Manfredonia off limits a gli impianti pericoloso come l’energas?

  • parole parole parole
    ma questi stanno sempre in campagna elettorale?


  • so Io

    Quante belle parole ma altrettanto quanta ipocrisia…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati