Cronaca

Matrimonialisti italiani: “In Capitanata separazioni consensuali in aumento”


Di:

Cuore troncato (adiantum.com)

Foggia – La separazione coniugale non è più solo l’eccezione, ma un fenomeno in costante aumento anche in Capitanata. A rivelarlo, i dati diffusi questa mttina dall’Ammi, l’associazione dei matrimonialisti italiani. In particolare, nel 2010, il numero delle coppie unite in matrimonio che ha deciso di separarsi consensualmente è maggiore rispetto a quelle che sche hanno propeso per la separazione giudiziale. A fronte delle 233 separazioni giudiziali iscritte nel solo anno 2010, ben 468 coppie hanno intrapreso quella consensuale. Tale tendenza sembra essere costante anche nel primo semestre del 2011, con un provvisorio di 397 cause iscritte, di cui 225 separazioni consensuali e 172 separazioni giudiziali.

Certamente, il carico del contenzioso ricadente sul Tribunale di Foggia è ben superiore, e se ne può avere un’idea se sol si considera che, sempre nell’anno 2010, sono state definite ben 331 separazioni giudiziali e 476 separazioni consensuali. Stesso discorso anche in ordine alle cause relative allo scioglimento degli effetti civili del matrimonio; all’uopo, si osserva che nell’anno 2010 i divorzi congiunti iscritti presso il Tribunale di Foggia ammontano a 194 a fronte di 90 divorzi giudiziali, con un totale, rispettivamente, di 174 procedimenti congiunti e 141 divorzi giudiziali definiti con sentenza. Un trand che si ripete anche nel primo semestre del 2011, con 111 domande congiunte iscritte presso il Tribunale di Foggia e 96 quelle giudiziali; a fronte di 97 divorzi congiunti e 86 divorzi giudiziali, definiti con sentenza.

Tali numeri aiutano a comprendere ciò che accade nelle famiglie e le dinamiche che si sviluppano intorno ad essa e che sono fonte di conflittualità nella coppia. “Le stime illustrate, invero, rappresentano solo la punta dell’iceberg del fenomeno che tristemente coinvolge molte famiglie del nostro territorio e spesso con gravi ripercussioni sui minori, uniche vere vittime di ogni crisi familiare”. A sottolinearlo è l’avv. Emilio La Manna, responsabile territoriale dell’AMI che, attraverso il centro di ascolto promuove la partecipazione di altre professionalità (psicologi, medici psichiatri, mediatori familiari, sociologi, pedagogisti, assistenti sociali e insegnanti), per creare un linguaggio comune. La sezione territoriale dell’AMI, nel fornire il proprio contributo per soddisfare le continue e legittime esigenze del territorio, ha costituito il centro di ascolto, aperto ogni sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00. La sede dell’associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani, per la tutela delle persone, dei minori e della famiglia, è a Foggia in via Napoli n. 2/O.

Redazione Stato

Matrimonialisti italiani: “In Capitanata separazioni consensuali in aumento” ultima modifica: 2011-10-25T12:23:15+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This