Stato prima
"Il massimo della sicurezza possibile era raggiungibile - ha detto - con un investimento modesto"

Emiliano ‘Strage treni per ragioni economiche’

Di:

(ANSA) – BARI, 25 OTT – Per il governatore della Puglia, Michele Emiliano, l’installazione del Sistema di controllo marcia treno (Scmt) sulla tratta a binario unico Andria-Corato, dove il 12 luglio sono morte 23 persone nello scontro tra due treni della Ferrotramviaria, è stata rinviata dall’azienda che gestisce la linea “per una questione economica”. “Il massimo della sicurezza possibile era raggiungibile – ha detto – con un investimento modesto” di “poche centinaia di migliaia di euro” e “ora su questo si giocherà la questione giudiziaria”. Emiliano, nel corso di un incontro con alcuni famigliari delle vittime, ha spiegato che il rinvio dell’installazione del sistema Scmt legato al raddoppio della tratta è un “ragionamento che non va bene, non può andare bene”.

Perché, ha sottolineato, “banalmente, secondo la logica dell’impresa che gestisce la linea, siccome era stato finanziato il raddoppio, l’Scmt sul binario unico sarebbe dovuto poi essere smontato e rimontato sul binario doppio”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati