Capitanata

Tagli treni, Mongelli chiama a raccolta gli amministratori pugliesi e campani


Di:

Il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli. "La pista in Consiglio entro il 30"

Foggia – IL sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, ha invitato a Palazzo di Città i colleghi delle città pugliesi e campane connesse dalla linea ferroviaria Lecce-Roma per “concertare le iniziative di mobilitazione istituzionale ritenute più utili ed efficaci” a scongiurare il paventato taglio dei collegamenti e che “decisioni così importanti siano assunte senza il coinvolgimento dei cittadini che ne subiranno gli effetti”.

L’incontro è in programma martedì 29 novembre, alle ore 10.30, e vi parteciperanno i sindaci e gli amministratori di Bari, Lecce, Barletta, Benevento, Caserta, Fasano, Monopoli e Ostuni.

“A Voi tutti è noto che nell’immediato futuro si prospetta una drastica riduzione dei collegamenti ferroviari tra la Puglia, la Campania e la capitale, così come sono annunciate profonde modifiche all’organizzazione complessiva del traffico sulla dorsale adriatica con effetti sul numero, l’orario e la periodicità dei treni diretti a Bologna, Milano e Venezia”, si legge nella lettera di invito sottoscritta da Gianni Mongelli.

Il sindaco di Foggia ritiene più verosimile che “il depotenziamento del servizio, scaturente da precise scelte operative dei vertici di Trenitalia e del gruppo Ferrovie dello Stato, avrà inevitabili riverberi negativi sulla mobilità dei cittadini delle nostre comunità ed incrementerà la marginalizzazione dei nostri territori rispetto alle grandi direttrici di traffico nazionale ed internazionale”. La consapevolezza delle “difficoltà che gravano sull’intero sistema Paese” non può frenare la “mobilitazione istituzionale” e l’incontro di martedì 29 sarà “un primo confronto tra amministratori pugliesi e campani su un tema strategico sotto il profilo sociale ed economico”.

Redazione Stato

Tagli treni, Mongelli chiama a raccolta gli amministratori pugliesi e campani ultima modifica: 2011-11-25T16:03:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi