Manfredonia

Licenziamenti Avvenire, Opposizione: “eccessivo silenzio e omertà a Zapponeta”


Di:

Operai rifiuti. A Zapponeta risoluzione rapporto dal 30 novembre per 7 dipendenti società Avvenire (archivio)

Zapponeta – LICENZIAMENTO 7 operai Avvenire (srl specializzata in servizio di igiene ambientale): nota stampa del gruppo consiliare ‘Giovani e Futuro’ di Zapponeta, in previsione dell’interruzione del servizio – da parte della società dal prossimo 30 novembre – e del relativo licenziamento dei 7 operai operativi nel Comune.

Il già candidato sindaco del centrodestra a Zapponeta Fabio La Macchia, capogruppo opposizione, lista Giovani e Futuro (st)

“Mancano pochi giorni e dal sindaco Rizzi non è arrivata alcuna risposta”, forse – la rimostranza dell’opposizione – “il sindaco è troppo impegnato nelle problematiche di partito”. “Gli operai che in passato soltanto alla voce di un mancato diritto erano pronti a scendere in piazza – dice il gruppo consiliare del capogruppo Fabio La Macchia – questa volta, nonostante si faccia riferimento ad un prossimo licenziamento, non si fanno ancora sentire. E questo – secondo l’opposizione di Zapponeta – non perché gli operai non vogliano manifestare il proprio disappunto, ma perché timorosi di essere lasciati fuori definitivamente, nell’eventualità di un affidamento del servizio ad un’altra azienda”. “Questa situazione – conclude il gruppo consiliare Giovani e Futuro – testimonia il clima di tensione e di omertà presente da mesi a Zapponeta”.

Focus vertenza Avvenire. Si ricorda come – in riferimento alla cessazione del servizio di igiene ambientale dal prossimo 30 novembre – la PA di Zapponeta aveva espresso “tutta la propria incredulità e contrarietà” in quanto la deliberazione dell’azienda di Gioia del Colle – specializzata nella raccolta e trattamento rifiuti – sarebbe sopraggiunta dopo “l’avvenuto pagamento alla società della somma di € 30.000,00 da parte del Comune ed alla pubblicazione del Capitolato di spesa per il servizio di raccolta dei rifiuti”.

Il sindaco di Zapponeta Domenico Rizzi, Sel (ST)

L’Amministrazione, “comunicando la propria solidarietà e vicinanza alle famiglie dei sette operai interessati dal provvedimento”, aveva comunicato di essere pronta a “procedere nel più breve tempo possibile ad un incontro con i responsabili aziendali di Avvenire srl per ribadire la propria contrarietà ad una decisione che ci appare francamente inaccettabile”.

In precedenza, in una missiva della società con sede legale a Gioia del Colle, dell’amministratore unico Antonia Ascatigno, si era testualmente riportata la “sopravvenuta impossibilità di proseguire il servizio in oggetto” con risoluzione del rapporto di lavoro da parte dell’Avvenire srl nei confronti dEi 7 operai operativi A Zapponeta (Capocchiano Michele, Lamacchia Girolamo, Lamacchia Mauro, Valentino Francesco, D’Aluisio Savino, Mastropasqua Giuseppe, Di Noia Luciano). Il contratto di appalto in essere con il Comune di Zapponeta per il servizio di igiene ambientale stipulato il 23 novembre 2006, starebbe infatti esponendo la società “al collasso economico e rendendo gravosa la prestazione, viste le reiterate inadempienze economiche contrattuali del Comune (con riferimento in primis alla passata amministrazione – Focus vertenza Avvenire – Focus vertenza Avvenire – Giunta D’Aluisio)” così che “dal 30 novembre 2011 il servizio di igiene ambientale della società sarà cessato definitivamente”. “La risoluzione del rapporto di lavoro comporterà direttamente sul Libro Unico del Lavoro (cedolino paga) l’erogazione delle relative competenze finali”. Si ricorda che i lavoratori dell’Avvenire operativi a Zapponeta sono in attesa delle mensilità di luglio, agosto e settembre.

Michele Corsino, segretario provinciale FP CGIL (ST)

Corsino Michele, FP Cgil. Per Stato intervenne Michele Corsino, segretario provinciale FP Cgil: “Nel passato siamo stati costretti a portare più volte la vertenza Avvenire di Zapponeta in Prefettura a Foggia causa il mancato pagamento del canone da parte dell’amministrazione Daluisio alla società di Gioia del Colle (complessivamente si parla di una cifra, di un debito del Comune nei confronti della società che effettua il servizio igiene di oltre 1 milione di euro, “accumulato quasi totalmente dalla passata amministrazione”, ndR). In ogni modo – precisò Corsino – rassicuro i lavoratori che da un lato ho richiesto un incontro con la società ed amministrazione comunale per la prossima settimana, da un altro gli stessi dipendenti sono tutelati da quanto previsto dall’articolo 2112 cc, CCNL di settore, per quanto riguarda le rescissioni e risoluzioni nel rapporto di lavoro”. Vale a dire: “se arriverà un nuovo gestore per il servizio gli attuali dipendenti dell’Avvenire (operativi fino al prossimo 30 novembre 2011, ndR) hanno la precedenza per le assunzioni”.

I lavoratori. Le ultime note dei lavoratori fanno riferimento a quanto comunicato dall’operaio Capocchiano Michele a Stato: “ancora una volta chi subisce le conseguenze di una cattiva gestione siamo noi operai. E’ un fulmine a ciel sereno: ricevere una lettera di licenziamento con la crisi che incombe, non è cosa da poco. Abbiamo le bollette da pagare, i mutui, le finanziarie ed abbiamo preso impegni anche importanti. Ora questa mazzata”. Nei giorni della missiva indirizzata dalla società ai lavoratori, il capogruppo della minoranza, Giovani e Futuro, Fabio La Macchia “con il sottoscritto e il consigliere Castigliego Giuseppe” si era recato presso l’ufficio del gabinetto del sindaco di Zapponeta illustrando “le proprie perplessità e preoccupazioni per le sorti dei dipendenti e delle famiglie che con il piccolo reddito percepito dalla società Avvenire, riuscivano a sostenere e a portare avanti le famiglie”. “Qualora ci sarà una nuova società a gestire il servizio di raccolta dei rifiuti, il lavoro e l’assunzione dei lavoratori licenziati sarà l’unico nostro obbiettivo fermo”.

Il sindaco di Zapponeta Rizzi aveva “smentito categoricamente che la causa dell’interruzione del servizio di igiene ambientale sia derivato da inadempienze del Comune”. Il riferimento è alle responsabilità dell’attuale amministrazione comunale.

Redazione Stato, gdf@riproduzione riservata

Licenziamenti Avvenire, Opposizione: “eccessivo silenzio e omertà a Zapponeta” ultima modifica: 2011-11-25T14:40:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
28

Commenti


  • chi sei veramente

    che tristezza leggere l’articolo sull’attacco della …..del nostro sindaco con l’amico lolatte, ho votato rizzi per la sua purezza d’animo che credevo fosse davvero tale,e che avrebbe portato a cambiamenti veri nel nostro piccolo comune, invece noto con vero dispiacere che gli unici cambiamenti fatti sono i dipendenti comunali con persone .,………….
    alla provincia di foggia il mio sindaco gli fa avere un ulteriore lavoro ……..troppi per una sola persona quando ci sono persone che non ne ha neanche uno?

    mi sento davvero deluso per queste rivelazioni, che mi lasciano sgomento, che rapporti ci sono tra in nostro sindaco e il suo responsabile economico finanziario, l’articolo …………..qual’è la verità, chi è veramente domenico rizzi?????


  • G&F


  • trebastoni

    X Chi sei veramente….. Ma tu veramente credi alle favolette…. Mi meraviglia l’atteggiamento degli ADEPTI ma soprattutto deglia assessori e swegretario del PD


  • L'orco

    Che tristezza leggere l’attacco, speculare su chi ha lavorato, e fare polemica. i lavoratori si pagano, non risulta leggere che i soldi sono stati dati perchè non si è lavorato! vero? eeeee sciacalli! non sapete più come attaccarlo il Sindaco!


  • Convincetevi

    Finalmente si scopre che il Sindaco di Zapponeta è potente! buono per Zapponeta!


  • senza se senza ma

    un mostro è un mostro DOmenico Rizzi perchè?
    perchè secondo un “giornale” di foggia noto per gli attacchi a SEL, dice che Rizzi fa pagare subito chi lavora! ma guarda un po! ma non è un diritto pagare chi lavora?

    OPPOSIZIONE APRI LE ORECCHIE CHI LAVORA BISOGNA PARLI!!!!!

    chiedo al Sindaco fai pagare anche i tanti lavoratori di Zapponeta che avanzano i soldi da ditte che non possono fare pagare visto che l’opposizione DORME xchè COMPLICE! c….O


  • mi vien da ridere

    Guarda caso chi lavora è sempre compagno di politici di sinistra.
    Ma la spiegazione del perchè tutti gli altri che hanno lavorato non hanno percepito la giusta retribuzione non ve lo ponete? Se essere potenti significa essere molto da vicino a Vendola allora a Zappopneta siamo rovinati,visto come sta trattando la Provincia di Foggia!!
    Non ci resta che piangere..


  • consulenza

    che bello!!!
    consulenze, consulenze, e consulenze.
    incarichi esterni,
    bel modo di fare politica.
    chi sa a zapponeta cosa combineranno
    cip e ciop!

    ma possibile che il sindaco rizzi,
    fa le stesse cose del sindaco frank??
    vediamo come finisce la storia dell’immondizia.
    secondo me ci sarà un ritorno al passato.


  • x convinvetevi

    sei tu che ti devi convincere che è potente per se stesso e la sua cricca, usando te ZAPPONETANO….


  • x senza se senza ma

    quello che si condanna non è l’aver lavorato….ma le corsie preferenziali adottate per “alcuni” (dopo un solo mese dalla fattura ) mentre ci sono altri che aspettano anche da un anno dopo aver svolto il proprio lavoro, come lo consideri ciò ?????????? hai letto e capito quell’articolo??????
    o vuoi capire solo quello che ti pare?
    e poi perchè questo lolatte deve svolgere così tanti lavori (consulenze, revisore dei conti a foggia, responsabile economico finanziario comune di zapponeta) certamente non solo per le sue qualità ……….sai benissimo come funzionano queste cose………
    ci tant tant e ci nint nint???????
    e tu appartieni alla schiera dei tanto o dei niente?????????


  • per tutti

    vi è gente che vuol non capire che il SEL…da FOGGIA si è trasferito a Zapponeta… chi crede che vi sarà un cambiamento è un ILLUSO..i nostri figli..il loro diploma o la laurea se la può conservare in quanto tutti i Comuni hanno i loro figli o parenti a rappresentarli in Amministrazioni..ma la politica Zapponetana ha scelto i figli Foggiani e tutti del SEL….Abbiamo commesso ancora ERRORE si doveva mettere nero su bianco per tutto il programma politico…FIDUCIA….la fiducia si da ha uomini veri…e non affamati….


  • babilon

    Caro per tutti sono d’accordissimo con te… vorrei fare una sola precisazione… purtroppo nelle due liste presentate uomini veri non c’erano e non vorrei ribadire il perché… dovevamo come qualcuno di noi consigliava (me compreso) non andare a votare o lasciare scheda nulla… non mi resta che concludere con…. AUGURONI ZAPPONETA


  • trebastoni

    Oltre a CIP E CIOP …abbiamo anche qui quo qua e paperino INDOVINATE CHI SONO….


  • Non voglio morire così!

    Cari ragazzi e ragazze
    quello che sto scoprendo in questi ultimi mesi riguardo la politica in generale è davvero scandaloso,immaginare di trovare un posto di lavoro solo facendo il lecchino del potente di turno o di quella Casta ancora più potente che è il Sindacato,immaginare tutto questo mi scoraggia fino al punto di arrendermi e restare qua dove sono,in un piccolo paese che poco o niente offre alle nuove generazioni se non la terra da coltivare nella cui si riversano solo fatica e denaro ,non rimane altro che attaccarsi allo studio e alla propria volontà perchè qui come altrove la politica ha fatto più danni che opere buone ma è diventato ancora più difficile oggi essere onesti in una società di ladri ingordi senza pietà i quali hanno distrutto quel poco che c’era in questo paese e che adesso si godono la vita passando da un bungalov all’altro o girando per la Puglia a fare debiti così come li ha fatti per tutta la sua vita….la politica non è questa per me!


  • illusionista

    non è da mettere in discussione il fatto che LOLATTE si è ……… il suo compenso!

    E’, inveve, da dire vale 20.000,00 euro la sua consulenza?

    Si può buttare 20.000,00 per farsi spiegare da un ragioniere che il ribasso fatto dalla METROPOL, è congruo?

    E’ poi, scoprire, che questa ditta ad oggi non riesce a garantire tutto il servizio, proprio perchè non riesce a pagare i suoi dipendenti con il trattamento giusto, a causa di quel ribasso che ha fatto?

    Allora, LOLATTE, alias RAGIONIERE CAPO DI ZAPPONETA,…………………….

    Ma in che mani siamo andati a finire?

    è questo il dubbio!


  • cooooop

    non perdete tempo, ormai in paese tutti sanno come andrà a finire.

    si parla di cooperativa………o di un ritorno al passato….

    cmq solo pochi si salveranno, è già spianata la strada.

    A FRA QUALCH GIORNO


  • Anonimo

    per illusionista : hai la faccia tosta di dire in che mani siamo finiti?? Ma ti rendi conto in che mani eravamo???? E’inutile che confondete la gente di Zapponeta insinuando dubbi e zizzanie tanto da fare sempre manifesti anche su cose che non conoscete e che ai zapponetani non importa nulla. Ma,invece spiegate cosa avete fatto in questi 10 anni per sperperare tutto questo denaro e lasciare 20,000’000,00 di euro di debiti.Volete vigilare ora??? e fino a sei mesi fà dove eravate????? visto che nella minoranza ci sono ex amministratori ed coordinatori??????


  • per anonimo

    E i tuoi compagnucci di partito dov’erano? ricoprivano incarichi ben più prestigiosi del ex Presidente del Consiglio e del coordinatore giovanile PDl, senza contare il ruolo di segretario SEL del Sindaco Rizzi!!!!!! e allora? come la mettiamo? non parlare a vanvera e se sei un uomo probo devi avere l’onestà intellettuale per dichiarare colpevoli sia gli uni che gli altri!!!!!! OK. Spero che tu l’abbia capito non essere così fazioso sii più realista e meno schierato, quello che veramente dovrebbe interessare a noi Zapponetani è esclusivamente il bene del nostro Paese.


  • per tutti

    vedo che vi è qualcuno che capisce di cosa sta succedendo nel nostro piccolo paese..


  • debiti del COMUNE di zapponeta

    savino di noia 20.000.000
    mirolla 20.000.000
    sindaco rizzi 12.500.000
    chi dirà la verità ????


  • opposizione

    la vera opposizione si chiama
    SAVINO DI NOIA.


  • trebastoni

    Wiva SAVINO DI NOIA SEI IL MEGLIO DI TUTTI!!!!!


  • per tutti

    se pensate a tutto quello che in dieci anni è successo in Zapponeta..vi accorgerete che le stesse cose succedono ora..un flusso di Coop…..per creare immagini ….e distogliere i nostri giovani da una realtà…senza uscita..LAVORO..A FOGGIANI…e a NOI..ILLUSIONE…per quanto riguarda i DEBITI..sono in aumento..i 20.000.000.00 e oltre sono esatti..e fino ad oggi non vi è chiarezza da parte dell’Amministrazione..che stà tamponando i debiti con dei pagherò.vedi ENEL..TELECOM…AQP….MENSA…GAS..non ancora esposta la debitoria…,non è possibile tale AMMINISTRAZIONE..poi vi sono dei costi giornalmente che vengono elargite a ragazze e vari senza ad oggi capire la spesa mensile da parte dell’ECONOMATO..che fino a qualche mese veniva evidenziata..CHIAREZZA DOVE’?????alla faccia della TRASPARENZA…MEDITATE RAGAZZI E RAGAZZE……………


  • per tutti

    se in Consiglio Comunale vengono date tali risposte..vuol dire che ..vi è un solo motto avanti SEL con tutti i suoi FOGGIANI…..non esiste più una rappresentanza del PD che è l’anima di questa Amministrazione…evidentemente..è la continuazione dei vecchi–un contentino e via…che bella storia….abbiamo eletti ancora gente che non interessa il PD ma solo mangiare oggi …e il domani??????? GIOVANI REAGITE ….stiamo veramente assistendo ad una vera mortificazione della nostra Zapponeta..DECLASSAMENTO TOTALE…..


  • x gaetana alias merlicco

    dichiarazione del sindaco in consiglio comunale riguardo all’assunzione di vigile FORESTIERO: questa amministrazione ha deciso di non fare il bando per assunzione di vigile perchè (secondo il lettore, ma dichiarazioni da verificare, ndR) nessuno di zapponeta è in grado di poter fare il viglile .
    questa è una dichiarazione molto grave nei confronti delle giovani generazioni locali , vuol dire che nessun giovane zapponetano potrà mai concorrere ad un posto di lavoro perchè non è in grado di farlo, davvero umiliante per quei giovani che hanno riposto la propria fiducia in costui che ha tanto parlato di riscatto sociale ………. caro sindaco , per concorrere ad un concorso di vigile bisogna avere le competenze e non l’esperienza, quella si fa sul campo, per competenze si intende: essere in possesso di un diploma di scuola media superiore, esse cittadini italiani o dell’Unione Europa, esser maggiorenni e non aver superato la soglia massima dei 35 anni d’età. E’ inoltre necessario esser in possesso dei diritti civili e politici, dell’idoneità fisica, non aver riportato condanne penali ne aver procedimenti penali in corso, non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego in una amministrazione pubblica, aver svolto il servizio militare, non avere impedimenti all’uso delle armi. E’ inoltre requisito necessario per partecipare al concorso esser in possesso delle patenti A e B.
    è evidente che secondo il nostro sindaco nessuno a zapponeta a queste qualifiche…..ecco cosa pensa il nostro sindaco dei giovani zapponetani, e noi gli abbiamo permesso di fare il sindaco di questi giovani che non avranno alcuna speranza di riscatto………continuiamo a far assumere gente forestiera e a portare i soldi del nostro comune nelle case di gente di fuori, contribuendo così a ridurre sempre più l’economia locale: quello stipendio avrebbe dato più utilità se fosse rimasto in casa propria dando la possibilità a qualche giovane padre o madre di famiglia a migliorare la propria economia, ma questa non è una priorità del nostro amato sindaco!!!!!!!!!


  • lucidità

    Io ho votato Rizzi, perchè sono sempre stato della sinistra, certo moderata, non estremista.

    Il mio partito aveva scelto Lui, ed io ho dato la mia adesione.

    Ma ieri in consiglio comunale, mi è apparso il vero obbiettivo del sindaco, “”allargare la base del SEL””.

    No sindaco, stai sbagliando a snobbare il PD, stai attento, come ti abbiamo eletto, così ti parcheggiamo!


  • Per Lucidità

    Finalmente qualcuno ha capito qual’è il vero obiettivo del Sindaco Rizzi!!!!! Rizzi ha un grande pregio quello di riuscire a capovolgere la frittata, utilizzando a mestiere quel famoso detto zapponetano “mamm dill prim ca te l dinn” cara lucidità devi sapere che ieri in consiglio comunale il nostro sindaco ha fatto di peggio oltre a dire che a Zapponeta non ci sono persone professionalmente preparate per assolvere gli incarichi che sono stati elargiti a tutte quelle persone vicino al suo partito!!! riguardo all’articolo apparso sull’ATTACCO in questi giorni non si mette in discussione il pagamento dll’illustre professionista LOLATTE in quanto ,lo stesso ha svolto una consulenza ed è giusto che gli venga riconosciuto il compenso ma la maniera in cui è stato liquidato il suo compenso a discapito di altre persone che attendono il pagamento delle proprie prestazioni da più di un anno e questo solo perchè l’illustre LOLATTE fa parte della lobby SEL capeggiata dal grande burattinaio VENDOLA!!!!!


  • trebastoni

    Lasciate ogni speranza voi che vi addentrate in discussioni tortuose e impossibili… dove anche i muri hanno orecchie per udire e sparlare le pietre non hanno orecchie per udire…. e tutto risulta vano e sprecato. Alle continue umiliazioni presenti in quasi ogni post meglio ignorare perchè è fiato ampiamente sprecato. Come una rondine non fà primavera un titolo non fà un uomo.
    COSA PENSEVATE ??? SE VERAMENTE IL PD HA PRESO LE DISTANZE DAL PERSONAGGIO DEL SEL ALLORA FINALMENTE SI SONO FATTI INTELLIGENTI E QUALCUNO SI E’ FATTO MALSANG!! BRAVI RAGAZZI DEL PD BUTTATE FUORI QUESTO PERSONAGGIO ZAPPONETA NON HA BISOGNO DI SEL…LE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi