Capitanata

Morte Cassinese, Ronconi (FLAI) a Sfir: “rimuovere dirigenti incapaci”


Di:

ex sfir, protesta maestranze (archivio, mattinata.it)

Foggia – MORTE operaio Marcello Cassinese (Focus): lettera alla Direzione aziendale SFIR di Cesena, dirigente Maccaferri, da parte di Ettore Ronconi, della FLAI-CGIL Nazionale.

“La drammatica morte sul lavoro di un lavoratore che operava nel sito produttivo di Foggia ha determinato tra le strutture del Sindacato e in particolare tra i lavoratori un senso di costernazione e di rabbia che ci portiamo sulla pelle e nel cuore. In questi giorni spesso ci chiediamo se potevamo fare di più, anzi ci interroghiamo quali azioni non abbiamo svolto per evitare questa tragedia. A maggior ragione supponevamo che i vertici dell’Azienda si fossero posti gli stessi interrogativi”.

“Dobbiamo costatare che soprattutto il Direttore dello stabilimento Dott. Ridolfi in cuor suo ha solo l’esigenza di portare avanti gli obiettivi produttivi. Quest’incapace, convoca la RSU e le Maestranze per comunicargli che vi sono esigenze produttive da portare avanti. Doveva chiedere scusa, dirsi dispiaciuto di questa morte, di comprendere che i lavoratori sono sconvolti, impauriti e travolti dal dolore. Invece no, conta il profitto, gli obiettivi da raggiungere, il prestigio personale. Doveva comunicare alla RSU, cosa avrebbe fatto da adesso in poi per evitare rischi e tragedie simili, chiedendo alla RSU massima collaborazione e indicazioni su eventuali interventi da realizzare. Gli atti vergognosi di alcuni Dirigenti d’Azienda dovrebbero essere puniti. Infatti, la domanda che poniamo all’Azienda è questa: quando rimuovete dall’incarico l’attuale direttore dello stabilimento della Sfir di Foggia? Il Sindacato e i Lavoratori attendono fiduciosi”, termina Ettore Ronconi, per la FLAI-CGIL Nazionale.


Redazione Stato@riproduzione riservata

Morte Cassinese, Ronconi (FLAI) a Sfir: “rimuovere dirigenti incapaci” ultima modifica: 2011-11-25T13:01:33+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi