"Si tratta di un'opera favorita dalla Ue ignorando le violazioni dei diritti dell'uomo in Azerbaijan?"

Tap:Emiliano,gas da Paese contro diritti

Lo scrive su Facebook il governatore pugliese, Michele Emiliano

Di:

Bari. ”Dopo la puntata di Report sul gasdotto Tap la Regione Puglia ha il dovere di accertare se si tratta di un’opera favorita dalla Ue ignorando le violazioni dei diritti dell’uomo in Azerbaijan (..) Dopo la puntata di Report mi domando: a che condizioni si può concedere ad un paese che sembra non rispettare le libertà fondamentali, di esportare in Europa il suo gas facendosi finanziare dalla UE e ricevendo da quest’ultima il privilegio dell’uso esclusivo della struttura? E sopratutto la puntata fa sorgere il dubbio che l’iter autorizzativo dell’opera di competenza dell’UE sia stato influenzato o condizionato dall’attività di lobby che il governo azero pare abbia messo in campo per evitare la condanna da parte del Consiglio d’ Europa, Rivolgeremo questa domanda al Parlamento Europeo chiedendo ai deputati di proporre interrogazioni sul punto anche al fine di rivalutare i fatti con l’aiuto di quanto accertato dai giornalisti di Report.

Lo scrive su Facebook il governatore pugliese, Michele Emiliano.



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati