Manfredonia

“Un concerto di Natale per creare un centro per diversabili”

Di:

Manfredonia – “NOTA a Margine”, associazione del presidente Rossella Di Sabato, che si ispira ai principi della solidarietà sociale, in collaborazione con l’Accademia Andrea Chénier, propone per quest’anno un concerto di Natale di beneficenza, finalizzato alla realizzazione di un progetto indirizzato ai ragazzi diversamente abili. Sinteticamente, tale progetto mira, nella sua fase iniziale, alla creazione di un “centro”, su modello della trentennale esperienza della Fondazione Esagramma di Milano, unico nel Sud Italia per le specificità metodologiche ormai diffuse in tutto il mondo, nel quale fondare un’orchestra sinfonica in cui i ragazzi diversamente abili suoneranno strumenti classici (violini, violoncelli, contrabbassi, percussioni, arpe, ecc.), affrontando repertori tratti dalla letteratura dei più grandi compositori della storia della musica (Beethoven, Dvorak, Mendelssohn, Mozart, ecc.).

L’evento ha l’intento di unire l’obiettivo benefico ad una proposta musicale e culturale di altissima qualità, con l’esibizione del Coro Polifonico Jubilate Deo, del soprano solista Nunzia La Forgia, del tenore solista Lino Mastracchio, accompagnati al pianoforte dalla prof.ssa Fabia Pasqua e diretti dal Maestro Carmen Battiante. Un concerto in cui verrà eseguito un repertorio legato alla tradizione musicale natalizia e il cui incasso sarà totalmente devoluto al progetto. Gli stessi musicisti coinvolti nella manifestazione doneranno volontariamente la propria professionalità alla causa benefica.

L’ASSOCIAZIONE “NOTE A MARGINE”. “Note a Margine” è un’associazione che intende proporsi nel territorio in modo del tutto rivoluzionario, operando in base alle esigenze di coloro che, nell’esser considerati erroneamente una minoranza, necessitano di un “centro” nel quale realizzare quel diritto di “normalità” che quotidianamente gli viene negato nel nostro Stato.

L’associazione, apolitica e senza scopo di lucro, si propone di offrire servizi in campo sociale, assistenziale, educativo e formativo, volti a facilitare l’inserimento nella vita attiva di persone con handicap fisico, psichico o sensoriale, malati psichiatrici, minori e anziani, giovani in condizioni di disagio sociale e quanti altri possono essere riconosciuti dalla società come persone in stato di emarginazione. In questa prima fase della sua costituzione l’associazione si propone di creare un “centro” in cui mettere in atto la metodologia Esagramma, metodo creato, applicato e riconosciuto in tutto il mondo, specificatamente elaborato per chi è tipicamente ostacolato nella sfera di sé e dell’altro, consentendo l’integrazione e lo sviluppo di componenti psichiche, mentali ed affettive attraverso l’esperienza musicale. Le tesi del Metodo Esagramma vengono supportate dall’esperienza trentennale del Centro milanese in cui sono stati sviluppati protocolli di sperimentazione, aspetti metodologici ed organizzativi, criteri di verifica e validazione dei risultati.

Il nuovo “centro” dell’associazione Note a Margine ha l’ambizione di offrire occasioni di sviluppo nella triplice dimensione umana di corpo, spirito e mente, partendo dal presupposto antropologico che la musicalità sia uno schema comportamentale universale costitutivo della personalità, poiché ogni uomo ne possiede una per eredità genetica: la musica diviene per questo motivo cardine di fondamentale importanza per le sue possibili applicazioni in ambito terapeutico.
Gli individui con disabilità hanno bisogno di “compensare” determinati deficit, soprattutto relazionali, e la musica, e in particolare il lavoro orchestrale, risulta adeguato allo scopo. L’orchestra è gruppo e valore del singolo all’interno del gruppo, è abilità senso-motoria, è gesto, è risonanza soggettiva e intersoggettiva.

IL CORO POLIFONICO “JUBILATE DEO”. Il Coro Polifonico “Jubilate Deo” nasce nel 2000 a Foggia su spontanea iniziativa di alcuni soci appassionati di musica. La costante applicazione al fine di svolgere un’attività musicalmente sempre più valida, ha rappresentato, unitamente ai vincoli di amicizia esistenti tra i coristi, un motivo di unione e di crescita del gruppo. La formazione corale, a voci miste, è composta da circa 25 cantori, alcuni dei quali professionisti.

Incoraggiato dal favore incontrato sin dai primi concerti, il Coro ha sempre più ampliato il suo repertorio, spaziando dalla musica sacra alla musica lirica e popolare, dalla musica profana ai negro spirituals, dai canti tradizionali alle composizioni di autori contemporanei, colonne sonore e musica leggera. Il Coro, vincitore in alcuni concorsi nazionali, ha partecipato a numerose rassegne in Italia, oltre ad esser stato invitato ad importanti manifestazioni ed avere al suo attivo numerosi concerti.

In collaborazioni con ensemble orchestrale ha effettuato tournées in Italia, ottenendo ovunque apprezzamenti, anche grazie alle accurate e coinvolgenti esecuzioni, impreziosite da inediti ed originali arrangiamenti realizzati dal M° Carmen Battiante.

IL REPERTORIO
J. Lennon: Happy Christmas
I. Berlin: Bianco Natale
F.X. Gruber: Stille Nacht
R. Smallwood: I Love the Lord
Gospel: Oh Happy day
Anonimo: Adeste Fideles
A.C. Adam: Cantico di Natale
J. Pierpoint: Jingle Bells e J. Beal & J. Boothe: Jingle Bell Rock
Mottetto Pastorale: Puer natus
Gospel: Oh when the Saints

I brani saranno eseguiti con l’accompagnamento di un pianoforte digitale.

Manfredonia – Chiesa Cattedrale
Venerdì 26 Dicembre 2014 – Ore 20

Foggia – Chiesa Gesù e Maria
Lunedì 29 Dicembre 2014 – Ore 20

Monte Sant’Angelo – S. Maria Maggiore
Venerdì 2 Gennaio 2015 – Ore 19.30

L’Associazione “Note a Margine”, in collaborazione con l’Accademia Musicale “Andrea Chénier”, ha il piacere di presentare il Coro Polifonico “Jubilate Deo” Direttore M° Carmen Battiante.

Pianista: Fabia Pasqua
Soprano Solista: Nunzia La Forgia
Tenore Solista: Michele Mastracchio

Redazione Stato

“Un concerto di Natale per creare un centro per diversabili” ultima modifica: 2014-12-25T19:38:39+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi