CronacaRegione-Territorio
Dal Veneto la proposta del consigliere leghista della Regione Veneto Alberto Villanova

Burqa e niqab: da vietare anche in Italia?

La proposta, in Parlamento, ha già trovato il favore di Lega e destre e incontrato lo scetticismo del M5S, mentre Il Pd si è mantenuto su posizioni di critica


Di:

Fa discutere la proposta del consigliere leghista della Regione Veneto Alberto Villanova di vietare, in Italia, così come già accade in Francia e Belgio, il burqa e il niqab, veli che coprono il volto della donna che lo indossa, nel primo caso integralmente il volto, nel secondo lasciandone scoperti solo gli occhi.

Si tratterebbe di integrare norme penali già esistenti che proibiscono il “travisamento del volto senza giustificato motivo” nei luoghi pubblici, aggiungendo a caschi e passamontagna, già vietati, anche gli indumenti sotto accusa; in più, prevedendo la reclusione, da 4 a 12 mesi, con una multa da 10 mila a 30 mila euro, per chi sia colpevole di aver costretto, per mezzo di violenze fisiche o verbali, le donne islamiche all’occultamento del volto.

La proposta, in Parlamento, ha già trovato il favore di Lega e destre e incontrato lo scetticismo del M5S, mentre Il Pd si è mantenuto su posizioni di critica. Martedì prossimo l’assemblea regionale esprimerà il voto finale.

(A cura di Valentina Sapone, 26 gennaio 2017)

Burqa e niqab: da vietare anche in Italia? ultima modifica: 2017-01-26T11:27:50+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • verità vera


  • Zuzzurellone Sipontino

    SI ASSOLUTAMENTE, le nostre nonne,sorelle e madri hanno lottato e le nostre sorelle, madri, figle, mogli e compagne lottano per i diritti calpestati delle donne tutte. Ed anche noi maschietti lo facciamo anche se purtroppo non tutti. Queste ci vogliono far tornare indietro, basta col politically correct, è ora di finirla. Si inizia vietando la libertà di espressione, le idee, i comportamenti, poi si bruciano le bandiere, i libri ed infine si finisce per bruciare le persone. La storia purtroppo a noi europei ci insegna. E non l’ ha abbiamo imparata, vedi li stupri di massa, il cenocidio Jugoslavia, Siria, Kurdistan, Irak. Ha fatto bene la conduittrice francese, provocatoriamente, se siete verapente patriote e francesi mostrate il seno, come la Marianne. Quando andiamo nei loro paesi, dobbiamo giustamente adeguarci ai loro costumi, la mia compagna in un viaggio ha messo il fazzoletto ed un soprabito lungo. Dobbiamo essere forti , decisi ed intransigenti per la difesa dei nostri valori, principi ed idee e sappiamo che i loro sono vecchi sbagliati. Anche noi eravamo così ma nel 1400, roba da controriforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This