SportStato news

Foggia, saluta Letizia: si chiude per Russotto?

Di:

Foggia. Ultimi giorni di mercato caldissimi in casa Foggia. Tante le possibilità in entrata ed in uscita per il club rossonero, che continua ad operare per rinforzare la rosa e garantire a mister Stroppa i miglioramenti necessari per competere fino al termine del campionato. Nella giornata odierna, innanzitutto, è giunta l’ufficialità della terza cessione di questa sessione invernale: si tratta di Tony Letizia, esterno d’attacco che si accasa al Cosenza con la formula del prestito temporaneo. Non ha convinto, dunque, la prima parte di stagione del calciatore napoletano, che ha messo a segno soltanto una rete nelle 12 gare disputate con il Foggia, uscendo definitivamente dalle rotazioni di Stroppa negli ultimi mesi, anche a causa di problemi fisici che ne hanno limitato l’utilizzo.

Cessione di Letizia che potrebbe aprire definitivamente le porte a quella che è stata definita la “ciliegina sulla torta” del mercato invernale dei Satanelli, ovvero l’ingaggio di Andrea Russotto, esterno in uscita dal Catania e con cui gli uomini di mercato rossoneri avrebbero già un accordo di massima. Il classe ’88 vanta un curriculum di tutto rispetto avendo vestito, tra le altre, anche le maglie di Napoli, Crotone e Livorno, con all’attivo anche 14 presenze nel massimo campionato. L’ufficialità potrebbe non essere così lontana.

Altre novità in entrata sono quelle che arrivano dal versante Nzembo: il giovane calciatore congolese (con passaporto belga) è stato infatti aggregato alla prima squadra in prova. Il classe ’96 è un centrocampista difensivo adattabile anche come terzino, con alcuni trascorsi in club del Belgio come Standard Liegi e Charleroi; superata ormai da tempo la fase di “giovane promessa”, Nzembo sembrava destinato ad uscire dai radar, finché il Foggia non ha deciso di provare a puntare su di lui.

Quanto agli altri obiettivi, fermo restando che l’idea della società e dei direttori Di Bari e Colucci è quella di puntare ad un esterno d’attacco ed un terzino, le alternative restano le solite: Milinkovic e Floriano, con quest’ultimo in rottura con la Carrarese, per il reparto offensivo, mentre Zanini, terzino in uscita dall’Akragas, resta molto lontano, vista la grande concorrenza.

(A cura di Salvatore Fratello, Foggia 26.01.2017)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi