FoggiaManfredonia
Il segretario generale della Uilm-Foggia commenta l'andamento da record dello stabilimento

“Record per Fpt Industrial – Borgo Incoronata: nuove assunzioni”

Miroballo (Uilm): "Successo Fpt frutto del senso di responsabilità di tutti"

Di:

Foggia. “Grazie al contributo fondamentale di tutti i lavoratori stiamo costruendo il cambiamento all’insegna di nuova occupazione e sviluppo”. Così Marcellino Miroballo, segretario generale Uilm-Foggia commenta il “record” di Fpt Industrial. Nel 2016, lo stabilimento di Borgo Incoronata, gruppo Cnh, ha registrato nuove assunzioni a tempo indeterminato e record produttivo con 320mila motori diesel prodotti per veicoli commerciali.

“In tre anni la produzione dei motori diesel è aumentata di quasi il 50%. Quarantanove stabilizzazioni di interinali nel 2016, che si aggiungono alle 79 del 2015, per un totale di 1.910: dati alla mano, il più grande dei quattro stabilimenti Fpt presenti in Italia”, illustra il segretario generale Uilm che rimarca: “Si tratta di risultati del tutto ragguardevole, frutto del percorso virtuoso definito tre anni fa dal gruppo dirigente Fpt e concertato con sindacati e lavoratori per far fronte alla supercommessa della Sevel di Atessa”.

“Il senso di responsabilità di tutti ha reso possibile un risultato straordinario e le previsioni per il nuovo anno ci dicono che il trend dovrebbe essere confermato nel 2017 e, addirittura, migliorato con la possibilità di nuove commesse e nuove assunzioni”, conclude Miroballo.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT

“Record per Fpt Industrial – Borgo Incoronata: nuove assunzioni” ultima modifica: 2017-01-26T10:24:55+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Luigi

    Ma perché scrivete stronzate e continuate a farlo perennemente, forse vi pagano per farlo ma le cazzate se le porta via il vento, mentre questa città sta andando alla deriva, abolite il carnevale e pensiamo a cose più serie perché non è più tempo di scherzare. Le priorità sono. Lavoro. Sanità. Educazione. Famiglia. Ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi