Manfredonia
Domenica 28 febbraio 2016, alle ore 10, in via Tenente Sinigaglia (ex zona C10)

Manfredonia, s’inaugura la piscina comunale. Riccardi: tappa storica per la città

Il complesso sportivo è composto da una piscina coperta climatizzata, con una vasca semiolimpionica a 6 corsie e una vasca di avviamento al nuoto a 3 corsie

Di:

Manfredonia. Grande attesa a Manfredonia per l’inaugurazione della piscina comunale che avrà luogo domenica 28 febbraio 2016, alle ore 10, in via Tenente Sinigaglia (ex zona C10). Poche ore ancora, dunque, e l’impianto sportivo con piscina coperta climatizzata e centro fitness diverrà una realtà, anzi, la più grande realtà di tutta la Capitanata, un punto di riferimento unico per l’intero Gargano. L’inaugurazione avverrà alla presenza del sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, e dei vertici della ICOS Sporting Club, la società sportiva responsabile della realizzazione e gestione dell’impianto, affiliata alla F.I.N. (Federazione Italiana Nuoto) dal 1992, alla F.G.I., Federazione Ginnastica d’Italia, alla F.I.P.E., Federazione Italiana Cultura Fisica e Pesistica, all’ICYFF, Indoor Cycling and Fitness Federazione, al CSEN e iscritta al Registro Nazionale del C.O.N.I..

Il complesso sportivo è composto da una piscina coperta climatizzata, con una vasca semiolimpionica a 6 corsie e una vasca di avviamento al nuoto a 3 corsie, e da un centro fitness con 4 sale di cui 3 per lo svolgimento di tutte le attività aerobiche, di tonificazione e potenziamento muscolare e un’ampia sala per il cardiofitness e le attività isotoniche. La struttura è stata realizzata utilizzando tutte le più innovative tecnologie per l’impiantistica sportiva volte all’efficienza energetica (isolamento termico, impianto solare per la produzione di acqua calda, impianto fotovoltaico per l’energia elettrica, tecnologia led).

L’attesa struttura sipontina accoglierà corsi di scuola nuoto, nuoto controllato, fitness in acqua, acquababy, nuoto funzionale in acqua, nuoto per disabili, nuoto per gestanti, ginnastica dolce, nuoto preagonistico, agonistico e master. Nel centro fitness sarà possibile effettuare le seguenti attività: ginnastica generale, ginnastica posturale, attività aerobiche (step, aerostep, superjump / rebounding, fitboxe, pump, total body….), functional training, pilates, group cycling (Spinning), attività isotonica e cardio, personal trainer. “Si tratta di una tappa importante, anzi oserei dire storica per la nostra città che avrà finalmente una piscina comunale”, dichiara il primo cittadino che, sin dalla sua prima legislatura, ha voluto fortemente la realizzazione dell’impianto e si è battuto contro vari intoppi burocratici affinché l’opera potesse essere portata a termine. “Un risultato notevole raggiunto grazie al lavoro della Icos e dell’intera amministrazione, coadiuvata dall’Assessore alle Opere Pubbliche Salvatore Zingariello“, ha continuato quindi Riccardi, aggiungendo: “Con l’inaugurazione di questo stupefacente impianto sportivo abbiamo fornito una risposta concreta ai nostri concittadini con l’obiettivo di offrire sempre maggiori servizi per rendere la nostra Manfredonia un paese in cui ciascuno possa trovare in aree pubbliche impianti adeguati per fare pratica sportiva”.

E a rendere ancora più unica la struttura, all’interno è stata inserita un’opera dal titolo “Onda”, realizzata da Lab11, ideata, progettata e scolpita dall’artista Andrea Buttazzo. Si tratta di una scultura a tutto tondo in pietra leccese, cristallo sagomato e acciaio, illuminata per mezzo di luce led bianca. L’opera rappresenta un flusso d’acqua che, in un gioco di chiaro-scuri, riproduce il concetto di movimento che viene interpretato anche in relazione alle attività che si svilupperanno tra gli ambienti della piscina che è anche un centro sportivo, ovvero un luogo dove uoversi. Onda è un opera d’arte unica, ideata come progetto site-specific, realizzata anche grazie alla collaborazione dell’artista con Bianco Cave, Vetreria Campa e Raffaele Manca.

L’impianto sportivo sarà visitabile da domenica 28 febbraio, a partire dall’inaugurazione e fino alle ore 20 di sera, mentre dal 29 febbraio la segreteria sarà a disposizione per informazioni e iscrizioni. (nota stampa)



Vota questo articolo:
14

Commenti


  • camilla

    se non era per un azienda esterna, potevano crollare quei 4 pilastri di cemento fatti e lasciati li per anni


  • gino

    mi ci gioco le palle, che da quì ad un anno quella struttura è distrutta e vandalizzata.

  • siete buoni solo a lamentarvi, finitela …..qualsiasi cosa buona fa questa amministrazione voi criticate…..o tirati i piedi sperando che vada male….Basta …siete ridicoli…..Io non sono ne di destra e ne di sinistra…..Odio la Politica……perchè magnano tutti……ma vi dico che quando una cosa la si porta a termine bisogna fare solo i complimenti…….Perchè non date più suggerimenti invece di criticare? Sindaco curi di più il verde che fa schifo……zona cimitero …..a parte il verde di sera neanche più l’illuminazione funziona…….e poi strutture turistiche…..e collegamenti con il litorale fino ad arrivare a Ippocampo…..


  • evasore

    finalmente una buona struttura, ora sta alla civiltà dei manfredoniani mantenerla in buono stato


  • Moralizzatore

    Ottimo. D’altra parte, dopo che l’amministrazione comunale ha permesso di cementificare gli ultimi fazzoletti di costa ancora disponibili a tutti, risulta sempre più evidente che, per fare una nuotata, sarà sempre più indispensabile pagare o finire nella bolgia della “spiaggia libera.”


  • Giuseppe

    Certo che è una tappa storica dopo i tempi biblici per realizzarla.


  • I nostri amministratori mi fanno solo ridere...

    E’ certo che e’ una tappa storica, c’hanno messo meno anni a costruire le piramidi!!!! Fate solo ridere… Sembra quasi come se fossero riusciti a portare l’acqua in Africa. Non è tappa storica per la Città, ma per voi amministratori che vi siete resi da soli conto della “storica” assenza di una struttura del genere in una città come la nostra… Ma vi rendete conto che avete ridotto questo paese a un paese del terzo mondo?! Ma vi rendete conto che non è normale che si finisca per salutare come “storica” la realizzazione di una semplicissima opera che, a parte la sua bruttezza, mancava soltanto a Manfredonia??? Ci avete ridotto a un paese del terzo mondo, vergognatevi!!!


  • camilla

    QUESTA STRUTTURA SI POTEVA REALIZZARE TEMPO FA’ , MA IL NOSTRO SINDACO VOLEVA LA STATUA DI RE MANFREDI DA 180 MILA EURO


  • Antonio lurdo

    Finalmente, adesso anche Manfredonia possiede la propria piscina Comunale, anche se gestita da privati va bene lo stesso, spero che i costi non siano esagerati, e che tutti gli appassionati di nuoto hanno la possibilità di poter frequentare questo SPORT.


  • Giovanna

    Camilla vatt culc!!!

  • Quelle capre che difendono questa amministrazione non sanno un tubo di questa piscina chi la comandera per 40 anni sarà una ditta di Lecce che avrà un vitalizio di 75 MILAEuis annui Manfredoniani voi dormite sveglia per tanti anni non avete mai difeso questa città ma di che mighis parlate almeno non fate gli eroi statevi a cuccia caproni


  • umberto

    Camilla avasc a jam ca c ved a ..!!!


  • matteo

    …In verità la storia della piscina realizzata a Manfredonia è stata pubblicata diverso tempo fa da Stato Quotidiano.
    Se qualcuno di voi si fosse prima preoccupato di andare a leggere, avrebbe fatto una cosa positiva.
    Vantaggi: Finalmente Manfredonia ha una piscina;
    Svantaggi: Tempi per la realizzazione forse la si poteva realizzare prima; Costi, pagata il doppio rispetto al costo iniziale.
    Comunque sia era ora.


  • Pescatore xxl

    A quando l inaugurazione del funzionamento del mercato ittico?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!