Cultura
Ha pubblicato sedici lavori letterari via StreetLib e prepara il diciassettesimo

Napoli. Bianca Fasano: tra i più prolifici autori di ebook sul web

Sappiamo che al momento è impegnata in un altro lavoro letterario "Il gemello decerebrato", una sorta di giallo fantascientifico


Di:

Napoli vanta una prolifica scrittrice di ebook: al momento ci sono infatti, pubblicati sul web, sedici libri della scrittrice e giornalista Bianca Fasano, che permettono al pubblico di lettori un’ampia scelta di tipologia letteraria di sua mano. Le pubblicazioni: “Terra al sole”, suo primo romanzo in cartaceo, il testo storico, sociologico e delle codificazioni, “Polvere di Storia” (già in cartaceo), basato su documenti originali; “Stio tra storia e leggenda e cenni sulla Baronia di Magliano” del cui cartaceo si sono perse le tracce ed ancora: “Voci dal passato”, con la ricerca sulla parapsicologia, precedentemente pubblicata in cartaceo, riveduta e ampliata; “Nostra recita quotidiana” (già in cartaceo), romanzo; “Il tempo degli eroi”, una full immersion nel 1963, da cui traspaiono fatti umani e sociali, tra i quali l’assassino di Kennedy con i suoi retroscena misteriosi, la morte, ossia il “presunto suicidio” di Marilyn Monroe, la tragedia del Vajont (precedentemente in cartaceo, vincitore di molti premi di letteratura), e proseguendo: ” Quel magico mondo lontano”, romanzo (dal cartaceo), “Scripta manent” (già in cartaceo), dove ha inserito poesie e racconti, “Chiazze d’azzurro” Poesie (nuovo); “Utero Familiare e altri racconti tra fantascienza e fantasy” (sua seconda pubblicazione giovanile in cartaceo riveduta e ampliata), “Gelsomino giallo” -poesie- (nuovo), il romanzo “Prendo il tuo corpo (un corpo, un cervello)”, (nuovo), la Commedia “La saggezza della follia” (nell’ottobre 2015 ) e nel dicembre del 2015, sua ultima pubblicazione in ordine di tempo: “Milioni di mondi possibili”. Racconti, che contiene una gran parte di racconti assolutamente nuovi. Le copertine sono state rinnovate per gli ebook da Valentina D’Aiuto.

Chi la segue dal passato, anche come suo editore, ha avuto modo di rendersi conto del fatto che la scrittrice spazia dai testi storici allo studio della parapsicologia ed alla fantascienza ed ha pubblicato anche (essendo una convinta assertrice del lifelong learning), due tesi di laurea piuttosto recenti: la prima, in sociologia economica, del 2003, sulla situazione femminile; “Politiche di pari opportunità e pratiche di segregazione”, la seconda, tesi di laurea in magistrale di comunicazione del 2011; “New Design: L’Estetica Globale i database e l’ibridazione mediale”; entrambe acquistate e lette. Nel 2013 l’autrice ha preso anche un diploma in criminologia, che sostiene le sia stato molto utile nel campo giornalistico presentando una tesi di grafologia dal titolo “Dove cerca il grafologo”. Viene fatto di chiedersi come mai una scrittrice e giornalista che giunge dal passato di pubblicazioni cartacee, sia divenuta una assertrice degli ebook. La sua risposta è stata:-“Il problema del cartaceo è la distribuzione. Se si è figli di un dio minore, come me, anche riuscendo a stampare il tuo lavoro con una casa editrice seria, ci si rende presto conto di come il costo della distribuzione incida in modo determinante sul successo del libro e pochi editori possano permetterselo. A causa di ciò, dopo la primitiva soddisfazione di stringere tra le mani il tuo lavoro letterario potrai, volendo, relegarli negli scatoloni o usarli come un biglietto da visita piuttosto costoso e distribuirli per fare sì che vengano letti.” Da notare che, proveniente da un’iscrizione all’albo dei giornalisti risalente al millenovecentottanta, (ha scritto su molte testate di valore), oggi preferisce lavorare per le moltissime testate giornalistiche web, che le pubblicano articoli molto vari nella tipologia, anche con tematiche sulle problematiche scolastiche ed i linea generale a carattere sociale. Le abbiamo chiesto le ragioni di questa scelta ed ha risposto:-“Scrivere per un giornale cartaceo ha senza dubbio la sua valenza: una sensazione di appartenenza, la condivisione di un percorso di lavoro, la soddisfazione che la carta stampata non smette di dare. Senza contare il consiglio e le lezioni che si possono avere da colleghi più preparati giornalisticamente. Per me ha contato molto il controllo e il consiglio del giornalista Umberto Belpedio, che mi indicava gli errori e suggeriva la via. Cosa non sempre presente oggi per le giovani leve che si muovono in alcuni casi nel mondo del giornalismo senza preparazione e senza misura del reale, specialmente quando non lavorano concretamente a contatto con le redazioni, come avveniva per me. Tuttavia ha ugualmente i suoi limiti: gli articoli, come diceva il mio caro collega Luigi Valletta del Roma, “sono farfalle”. Ammesso che qualcuno li legga, hanno vita brevissima. Quelli virtuali, invece, restano sul web e li si può rintracciare anche in spazi/tempo differenti. In teoria sono meno “veri”, in pratica sono più duraturi.”

Sappiamo che al momento è impegnata in un altro lavoro letterario “Il gemello decerebrato”, una sorta di giallo fantascientifico la cui ispirazione proviene dal passato ed oggi si sta realizzando. Diventerà il diciassettesimo ebook pubblicato? Pensiamo proprio di sì.

Ciro Riemma.

Napoli. Bianca Fasano: tra i più prolifici autori di ebook sul web ultima modifica: 2016-02-26T13:03:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi