Stato prima
Un delitto maturato nel quadro delle attività di ricerca ed eseguito da professionisti della tortura e delle sevizie

‘Regeni ucciso per le ricerche da professionisti della tortura’

Non, quindi, un fatto di sangue legato a droga (dall'autopsia non é emersa alcuna traccia di sostanze stupefacenti), ad una rapina o ad un fatto passionale


Di:

(ANSA) Un delitto maturato nel quadro delle attività di ricerca ed eseguito da professionisti della tortura e delle sevizie. Questa l’unica certezza della procura di Roma che indaga sull’omicidio di Giulio Regeni avvenuto in Egitto lo scorso gennaio. Non, quindi, un fatto di sangue legato a droga (dall’autopsia non é emersa alcuna traccia di sostanze stupefacenti), ad una rapina o ad un fatto passionale. Giulio Regeni, hanno accertato gli inquirenti di piazzale Clodio, conduceva una vita ritirata, era molto legato alla fidanzata e non consumava droga. (ansa)

‘Regeni ucciso per le ricerche da professionisti della tortura’ ultima modifica: 2016-02-26T17:15:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi