Manfredonia
Intervento della volante delle Guardie ambientali italiane di Manfredonia

Siponto, ancora morti sospette di cani per avvelenamento

Circa 10 mesi fa nella stessa via, le Guardie Ambientali sono intervenuti per un'analoga segnalazione

Di:

Manfredonia. NEL pomeriggio, verso le ore 16.15 circa, la volante delle Guardie ambientali italiane di Manfredonia si è recata per un sopralluogo in Viale degli Eucalipti a Siponto, in seguito a una segnalazione fatta da alcuni residenti per una morte sospetta di un cane per avvelenamento. Giunti sul posto, il responsabile Alessandro Manzella con un’altra guardia hanno trovato nella strada indicata un cane adulto maschio morto presumibilmente per ingestione di veleno. Circa 10 mesi fa nella stessa via, le Guardie Ambientali sono intervenuti per un’analoga segnalazione: due cani e un gatto morti per avvelenamento (come confermato dall’ASL). Sul posto al tempo è intervenuta anche una volante della Polizia locale con quattro agenti che hanno predisposto l’intervento sul posto del Veterinario per i dovuti accertamenti e per la rimozione della carcassa. I residenti dopo l’ennesimo e vile episodio si dichiarano “molto preoccupati” per i propri animali.
Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • debora

    Si pensa ai cani, ai matrimoni gay e agli extracomunitari. Povera Italia, chi pensa agli italiani.


  • agguerrito

    Debora dovresti solo vergognarti del tuo commento.
    Hai ben rappresentato il popolo sipontino….


  • valeria

    Debora, a persone come te dovrebbero vietare persino di votare. Sei una bestia


  • Annalisa

    Debora, hai dimenticato di dire “nessuno pensa ai bambini!!” (o i marò, a te la scelta). Ci sono problemi e problemi, e se permetti c’è gente per cui questo problema è grave e importante. Non facciamo sempre i benaltristi da strapazzo.


  • matteo

    ma questi bast- che mettono il veleno in giro, quando vorrei che crepassero loro. bast- bas-di!!!!!


  • rosa

    Che accozzaglia di metafore. Cani, gay e extracomunitari. ..tutti sacrificati nel calderone dei “non italiani”.
    Credi forse che il parlamento si prenda davvero a cuore i diritti dei gay? Credi che ospitiamo e nutriamo gli extracomunitari per umanità? Evidentemente “cani, gay ed extracomunitari”, muovono più soldi e voti di te che sei ” itagliana”.

  • Si pensa ai cani perchè sono gli unici esseri viventi ha cui ci si può fidare ciecamente…mentre gli altri è tutta MER….


  • Michele

    Spero che gli autori o l’autore del gesto sia consapevole delle conseguenze penali che rischia. É solo questione di tempo,prima o poi lo beccheranno e allora per lui saranno “volatili per diabetici!”


  • Riccardo

    Potrebbe essere veleno per topi?


  • Michele

    Dei marò ce ne possiamo anche strafottere!!!


  • il problema

    Quando ci sono dei cani randagi che ti girano intorno casa e uno ha la fobia dei cani a chi si deve rivolgere per farlo prendere vivo??? ???????? Be mia cugina ha chiamto per fino la polizia nessuno poteva fare niente percio il prob di queste cose brutte e sempre delle istituzioni quindi fate anche. Qualcose per informare la. Gente che chi trova un cane per strada deve chiamare a questo numero e vengono a. Ritirarlo…….. ma in Italia non succedera mai……. ognuno fa quello che vuole e come lo ritiene più opportuno


  • Michele

    X Il problema: fammi capire, la paura dei cani giustifica la loro eliminazione? Se hai paura ci sono vigili e Asl che sono ben pagati per risolvere questi problemi. Anche a me fanno paura gli schizzati che girano di notte in auto correndo a 250 km/h ma non per questo ho pensato di ammazzarli!


  • agguerrito

    “Il problema” molto probabilmente è il marito di “Debora”.
    Stessa ignoranza nel commentare.
    Di solito chi si somiglia si piglia.

  • Avvelenare cani di proposito è un gesto a dir poco schifoso io vivo in zona acqua di cristo e vi garantisco che anche qui girano cani randagi e sono cosi impauriti da gli esseri umani che li maltrattano che quando li vedi passare hanno la coda tra le gambe e le orecchie basse… davvero il vero problema di questa società sono gli umani non i cani ……


  • antonio

    per la sicurezza dei cani e degli esseri umani, dovrebbero riattivare il servizio di accalappiacani, i randagi devono avere un luogo sicuro dove stare che non sia la strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!