CinemaCronacaSpettacoli
Aveva 61 anni. Era il poliziotto corrotto in Training Day

Morto Bill Paxton, attore di Aliens

Di:

(ANSA) – ROMA, 26 FEB – E’ morto l’attore e regista Bill Paxton, 61 anni, conosciuto soprattutto per i ruoli in Aliens e Titanic. Ne dà notizia la Bbc, che cita media Usa. Paxton aveva debuttato nel 1975 nel film Crazy Mama di Jonathan Demme. Nel 1984 l’incontro con James Cameron (Terminator e poi in Aliens- Scontro Finale del 1986). Ha recitato in Commando con Arnold Schwarzenegger e in Predator 2. E’ stato il vampiro Severen ne Il buio si avvicina, film cult di Kathryn Bigelow.

(wikipedia) Biografia. William “Bill” Paxton (Fort Worth, 17 maggio 1955 – Ojai, 25 febbraio 2017) è stato un attore, regista e produttore cinematografico statunitense. Giovanissimo, si trasferisce a Los Angeles, dove inizia a lavorare nel mondo del cinema, con piccoli lavori come trovaroba per il regista Roger Corman. Successivamente studia a New York, alla New York University. Il suo debutto come attore avviene nel 1975, nel film Crazy Mama di Jonathan Demme. Scrive, dirige e produce dei cortometraggi, come Fish Heads. Nel 1984 recita in Strade di fuoco e ottiene un piccolo ruolo in Terminator di James Cameron, con il quale lavora anche in Aliens – Scontro finale del 1986. Nel 1985 recita nella commedia La donna esplosiva con Robert Downey Jr., in Commando con Arnold Schwarzenegger e in Predator 2. Interpreta i panni del vampiro Severen nella pellicola di culto del 1987 Il buio si avvicina diretta da Kathryn Bigelow.

La consacrazione arriva nel 1991 con il film Qualcuno sta per morire. In seguito recita in Boxing Helena e Tombstone, entrambi usciti nel 1993. Inizia per l’attore una serie fortunata di pellicole come True Lies, Una cena quasi perfetta, fino all’interpretazione di Fred Haise in Apollo 13; successivamente lavora in Conflitti del cuore con Shirley MacLaine e Jack Nicholson, Twister fino al pluripremiato Titanic. Nel 2000 lavora in U-571 e in Vertical Limit, mentre nel 2001 debutta alla regia con il film Frailty – Nessuno è al sicuro. Dopo aver preso parte ai film Spy Kids 2 – L’isola dei sogni perduti e Missione 3D – Game Over, dirige il suo secondo lungometraggio, intitolato Il più bel gioco della mia vita nel 2006. Dal 2006 al 2011 è protagonista della serie tv Big Love, nel ruolo di un poligamo con tre mogli e sette figli.

Si è sposato una prima volta nel 1979, divorziando dopo 9 mesi. Nel 1987 si è risposato e ha avuto due figli, nel 1994 e 1997.

Muore il 25 febbraio 2017, a causa di problemi dopo un’operazione che aveva subito nei giorni precedenti.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi