BAT
Il Carabiniere, tranese, rende la pistola inutilizzabile, ma il pistolero riesce a fuggire in mezzo al marasma

Trani, rissa nella movida: partono 2 colpi, fortunatamente a salve

Due colpi con l’arma puntata ad altezza uomo, sparati all’indirizzo del militare e ad uno dei contendenti

Di:

Trani. Nottata movimentata quella trascorsa a Trani dai Carabinieri, dove si è rischiato il peggio a seguito dell’esplosione di due colpi di pistola, fortunatamente poi rivelatisi a salve. Nei luoghi della movida della città, in via Lagalante, è scoppiata una rissa che ha visto coinvolte tre persone. Tutto ha avuto inizio da una parola mal detta e, forse, anche per qualche bicchiere di troppo. Fatto sta che il gestore di un locale del porto ha iniziato un’accesa discussione con un 23enne del luogo, reo, a suo dire, di aver aggredito un conoscente. Dalle parole si è ben presto arrivati alle mani ed è in questo frangente che è intervenuto un terzo ragazzo, 29enne, in supporto del giovane amico. Fortuna vuole che, a breve distanza, si trovasse un Carabiniere libero dal servizio, il quale è riuscito a separare i contendenti, non senza difficoltà. È proprio in questo momento che accade l’inverosimile, dato che un 45enne, barese di origine, estrae dalla cintura una pistola e inizia a sparare. Due colpi con l’arma puntata ad altezza uomo, sparati all’indirizzo del militare e ad uno dei contendenti. La via inizia svuotarsi, c’è un fuggi fuggi generale, ma i colpi, fortunatamente, non sono veri, perché l’arma è a salve. Il Carabiniere, tranese, rende la pistola inutilizzabile, ma il pistolero riesce a fuggire in mezzo al marasma.

Nel frattempo, sul luogo, arrivavano due pattuglie dei Carabinieri. Due dei partecipanti alla rissa vengono immediatamente fermati e portati in caserma, mentre il terzo, una volta individuato e pressato dalle ricerche attuate dai Carabinieri, si presenta spontaneamente in caserma e consegna la pistola giocattolo, cercando di giustificare il folle gesto. Scattate le manette sono scattate ai polsi dei tre, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni, agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Redazione Stato Quotidiano.it

Trani, rissa nella movida: partono 2 colpi, fortunatamente a salve ultima modifica: 2016-03-26T16:11:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi