Sport
Una passeggiata libera di sole donne, per le donne

“Correre Donna – e la corsa si tinge di rosa”

Dopo la foto di gruppo e una fase di riscaldamento, la manifestazione è iniziata puntualissima

Di:

Foggia. Una passeggiata libera di sole donne, per le donne: una scia rosa che ha invaso il verde del Parco San Felice in una giornata che minacciava pioggia sin dalle prime ore del giorno. Invece, anche il meteo è stato clemente e il sole ha accompagnato le oltre 130 donne che hanno preso parte alla manifestazione. Questa è stata la quarta edizione di “Correre Donna … e la corsa si tinge di rosa”, una manifestazione podistica tutta al femminile che si è tenuta domenica 24 aprile, dalle ore 08.30. L’evento, organizzato dall’Associazione Runners Parco San Felice, è nato dal sempre maggior interesse della donna per l’attività sportiva, in particolar modo per la corsa. Un modo per stare insieme ad altre donne, per stare meglio fisicamente, e non solo. Anche per sentirsi più sicure e motivarsi a vicenda, ritagliandosi uno spazio di tempo tutto per sé e senza sensi di colpa. Questo è da sempre l’obiettivo di questa manifestazione che, quest’anno, ha raggiunto un trionfo strepitoso e una partecipazione numerosa e calorosa, replicando e incrementando i numeri e il successo degli anni precedenti. “E’ un evento ormai collaudato – hanno dichiarato gli Assessori allo Sport, Sergio Cangelli, e alle Pari Opportunità, Ilaria Mari – finché ci saremo noi, questa amministrazione appoggerà sempre eventi di questo calibro che fanno davvero bene alla nostra città”. Una domenica rosa, ricca di fiori, fiocchi, nastri, tanta animazione, musica e danze. Una bellissima festa con i tanti sorrisi delle donne, sempre più motivate al benessere proprio. Donne di ogni età, tutte con la stessa maglia rosa, con un palloncino rosa al vento e la stessa voglia di “emancipazione”. Numerosi i corner delle aziende che hanno creduto in questa manifestazione come numerosi erano gli stand delle associazioni che vi hanno preso parte. Dopo la foto di gruppo e una fase di riscaldamento, la manifestazione è iniziata puntualissima, nell’entusiasmo delle tante che correndo, corricchiando o anche solo camminando hanno compiuto i 5 giri del parco. Ad attenderle, un ricco ristoro realizzato grazie alle aziende di prodotti dolciari ma anche grazie alle stesse podiste foggiane che hanno preparato con amore dei dolci squisiti. Fondamentale è stato anche il supporto numeroso degli uomini, per qualche ora nel ruolo di volontari e di tifosi nei confronti di mogli, compagne, amiche o parenti di corsa. Un prezioso supporto alle donne che corrono, in una manifestazione di grande successo che si ripeterà nuovamente il prossimo anno, per la quinta edizione di Correre Donna: perché la forza delle donne è infinita e stupisce sempre.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi