Manfredonia
Sono stati realizzati progetti che, promuovendo la ricerca di soluzioni efficaci in situazioni problematiche, hanno preparato gli alunni a gare di Matematica e di Scienze sperimentali

Una giovane studentessa di Manfredonia ai giochi matematici della Bocconi

Si tratta di esperienze formative e coinvolgenti che resteranno indelebili nei ricordi dei ragazzi

Di:

Manfredonia. La scuola di oggi, investita da mille attese e bersagliata da altrettante istanze e sollecitazioni, è chiamata a fare scelte significative, intuire e sviluppare una propria vocazione specifica e costituire uno spazio privilegiato di educazione e di crescita. In questa ottica l’I.C. “Croce – Mozzillo” ha deciso di investire le proprie risorse professionali, oltre che per i tradizionali laboratori creativi, musicali, linguistici, anche per potenziare le competenze logiche e matematiche degli alunni. Sono stati realizzati progetti che, promuovendo la ricerca di soluzioni efficaci in situazioni problematiche, hanno preparato gli alunni a gare di Matematica e di Scienze sperimentali, organizzate a livello scolastico e nazionale da enti esterni. Per la prima volta alunni di quarta e quinta della scuola primaria Croce hanno provato a “giocare con la matematica” ed insieme ai compagni della secondaria hanno partecipato con grinta ed entusiasmo alla fase scolastica della gara “Kangourou” di Matematica, organizzata dal Dipartimento di Matematica dell’Università di Milano. I ragazzi della scuola secondaria “Mozzillo” hanno gareggiato a Canosa, per la fase regionale dei Giochi matematici organizzati dall’Università Bocconi di Milano, e a Bari per il girone regionale dei Giochi delle Scienze Sperimentali dell’Associazione Nazionale degli Insegnanti di Scienze Naturali (Anisn). E non è ancora finita! Lo scorso 19 aprile si sono svolti presso la scuola “Mozzillo” i “Giochi di Rosi”, i cui testi arrivano direttamente dalla Bocconi. Si tratta di esperienze formative e coinvolgenti che resteranno indelebili nei ricordi dei ragazzi. Grande soddisfazione per l’ammissione di G.B., alunna della II D della “Mozzillo”, alla finale nazionale dei Giochi Matematici che si svolgerà a Milano: il prossimo 14 maggio tutti tiferemo per lei! Ad maiora!

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Nino Di Giovanni

    L’assessore alla cultura dovrebbe proporre un riconoscimento pubblico per l’alunna e per i docenti della scuola.
    E’ bello sapere che abbiamo grandi “cervelli” nella nostra città.


  • Arciere

    Complimenti davvero! Altro che le solite sciocchezzuole pseudo-artistiche,questo sì che significa fare laboratorio!Fare qualcosa che dia qualcosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This