AttualitàStato prima
Numero di delegati necessari per conquistare la nomination alla Casa Bianca

Usa 2016: Ap “Trump ha delegati per nomination”

E' quanto emerge dai calcoli dell'Associated Press

Di:

Roma. Donald Trump ha raggiunto il numero di delegati necessari per conquistare la nomination alla Casa Bianca. E’ quanto emerge dai calcoli dell’Associated Press. 1.237 il numero di delegati necessari per la conquista della nomination repubblicana alla Casa Bianca, 1.238 quelli raggiunti da Trump. “Un numero che probabilmente salira’, consolidando la sua posizione, con i 303 delegati in palio nelle primarie in cinque stati in programma il 7 giugno. E che gli consente di evitare una convention contestata”. Lo riporta l’ANSA.

(wikipedia). Donald John Trump Sr. (New York, 14 giugno 1946) è un imprenditore, politico e personaggio televisivo statunitense.

È figlio di Fred Trump, un facoltoso investitore immobiliare di New York, da cui è stato fortemente influenzato nel proposito di intraprendere una carriera nel medesimo settore. Ha frequentato la Wharton School of the University of Pennsylvania, lavorando allo stesso tempo nell’azienda paterna, la «Elizabeth Trump & Son», di cui divenne socio dopo essersi laureato nel 1968; tre anni più tardi rilevò in prima persona la gestione della compagnia, ribattezzandola «Trump Organization». Le sue strategie aggressive di brand management, il suo stile di vita e i suoi modi diretti hanno contribuito a renderlo un personaggio celebre, status accresciuto dalla popolarità del programma televisivo The Apprentice, da lui stesso prodotto e condotto fra il 2004 e il 2015.

Dopo aver concorso senza successo alle primarie del Partito della Riforma per le elezioni presidenziali del 2000, aderì dapprima al Partito Democratico e poi al Partito Repubblicano. Nel 2015 ha annunciato la sua candidatura alle primarie repubblicane in previsione delle elezioni presidenziali del 2016, impostando la sua campagna elettorale su posizioni populiste e conservatrici: in particolare, le sue dichiarazioni in favore del libero utilizzo delle armi da fuoco hanno suscitato aspre polemiche, così come la sua proposta di istituire una moratoria sull’immigrazione delle persone di religione islamica.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati