Editoriali
In favore di Deutsche Bank AG London e Merrill Lynch International Bank Limited (MLIB) Dublin

Disavanzi sanitari, quanto pesa sulla Regione il prestito da 870 milioni

Per ripiano disavanzi € sanitari 2000 e pregressi


Di:

Bari – “PAGAMENTO della rata in scadenza il 06/08/2015 in favore di Deutsche Bank AG London e Merrill Lynch International Bank Limited (MLIB) Dublin per il prestito obbligazionario regionale di € 870 milioni di euro”: con recente delibera, la Giunta regionale pugliese ha approvato il prelievo, in termini di competenza e cassa, dal capitolo 1110010 del bilancio 2015 “Fondo di riserva per le spese obbligatorie e d’ordine” della somma di € 744.626,000 e la contestuale iscrizione sui capitoli di spesa 1121052 e 1122074, rispettivamente, di € 513.535,17 e di € 231.090,83.

Storia. Il 6 febbraio 2003 la Regione Puglia aveva proceduto all’emissione di un prestito obbligazionario per un importo nominale di 600 MLN (per ripiano disavanzi € sanitari 2000 e pregressi) quotato presso la borsa di Lussemburgo per il cui collocamento la Merrill Lynch International venne nominata quale Arranger e Lead Manager. Il 6 febbraio 2004 la stessa Regione procedette all’emissione di una seconda tranche del prestito obbligazionario per un importo nominale di € 270 MLN (per rifinanziamento mutuo Crediop).

Il 28 gennaio 2004 la Regione Puglia, la Merrill Lynch International e la Merrill Lynch Capital Markets Bank Limited stipularono un nuovo Amortising Interest Rate Swap con Sinking Fund dell’importo complessivo di Euro 870 MLN, pari alla somma delle due emissioni, iscritte in bilancio nei ruoli di spesa n. 234 e 239, con scadenza 6 febbraio 2023.

ALLEGATI
1396_2015_1

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Disavanzi sanitari, quanto pesa sulla Regione il prestito da 870 milioni ultima modifica: 2015-06-26T01:11:51+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

  • Quei buchi neri regionali prodotti da fitto padre e mai veramente contabilizzati anche da governatori come Vendola.
    Il debito pubblico pugliese non è pubblico, ma lo pagano sempre i pugliesi.
    Che brutta cosa essere una casta autoreferenziale che salva sempre e solo se stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi