Foggia
Farina: "questo modo di fare ha messo miseramente in luce la cultura politica del sindaco"

Farina: crisi Comune, Landella mortifica consiglieri e partiti

"I risultati di queste inconcepibili 'trattative private' sono sotto gli occhi di tutti"


Di:

Foggia – “SONO esterrefatto dal modo in cui Landella ha gestito la crisi a palazzo di città. Il sindaco, anziché convocare i consiglieri comunali e i partiti della coalizione che governa a Foggia, ha preferito trattare la cosa con incredibili trattative bilaterali”, così Domenico Farina, portavoce provinciale del partito di Giorgia Meloni, che ha proseguito: “Questo modo di fare ha messo miseramente in luce la cultura politica di Franco Landella: trattare questioni amministrative e politiche come se fossero affari privati. È evidente che, così facendo, egli non solo ha tradito gli accordi pre elettorali, ma è anche andato contro la volontà degli elettori di Foggia.

Come si ricorderà nei giorni scorsi i dirigenti di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale avevano invitato il sindaco a cambiare radicalmente rotta rispetto alle questioni della legalità e della trasparenza amministrativa.

“Avevamo detto a Landella -afferma Giuseppe Mainiero, consigliere comunale e portavoce cittadino di FdI-An- che in mancanza di una convocazione ad oras per deliberare l’adesione del comune di Foggia alla Stazione Unica Appaltante avremmo ritirato il nostro assessore Jenni Moffa. Tutti sanno che il consiglio comunale non è stato convocato e che Landella ha dato delle risposte che hanno ulteriormente evidenziato la sua scarsa conoscenza di cose amministrative, soprattutto in tema di Stazione Unica Appaltante; affermazioni, peraltro, smentite anche dalla prefettura”.

Fdi-An, dunque, non si duole affatto della mancata riconferma della Moffa in giunta, avendo con la stessa deciso il disimpegno se non fossero arrivare le risposte richieste al sindaco, ma si rammarica di non essere stata neppure sentita in merito allo sviluppo e alla soluzione della crisi e si duole, in modo particolare, del fatto che tutto sia stato gestito vis a vis da Landella.

“I risultati di queste inconcepibili “trattative private” sono sotto gli occhi di tutti e soprattutto tradiscono e dimenticano le richieste giunte direttamente dal corpo elettorale” proseguono Farina e Mainiero, che si augurano di poter riunire a breve le forze politiche e i consiglieri comunali di maggioranza “per un’analisi più serena e pacata su quanto sta avvenendo in queste ore al comune di Foggia e che serva ad archiviare l’odiosa pratica degli incontri bilaterali ai quali purtroppo non è nuovo il sindaco di Foggia.

Redazione Stato

Farina: crisi Comune, Landella mortifica consiglieri e partiti ultima modifica: 2015-06-26T23:51:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi