Manfredonia
Nota stampa

M5S Manfredonia: ‘vantaggi ZERO da deposito GPL, secco NO’

I consumi di GPL nell’intera Provincia di Foggia risultano essere la metà rispetto a tutte le altre province pugliesi


Di:

”Siamo alle solite. Chiediamo chiarimenti sulla posizione del Sindaco, a proposito dell’impianto di stoccaggio del GPL e chi risponde? Energas s.p.a., a mezzo dell’ing. Claudio Marino (contattato da Statoquotidiano,ndr). Ebbene, noi del Movimento 5 Stelle vorremmo ribadire quanto già espresso da enti chiamati ad esprimersi sulla compatibilità ambientale e non solo del mega deposito di GPL che si intende installare a Manfredonia.

Ad oggi, abbiamo che, a seguito del parere negativo del 1999 da parte del Ministero, si sono susseguite una serie di sentenze del TAR Puglia e del Consiglio di Stato sulla vicenda che hanno portato ad una soluzione giudiziaria più che amministrativa. Infatti, nonostante i ricorsi al Consiglio di Stato da parte della Regione Puglia, questa si vede costretta ad emanare, come ha fatto in data 25/5/2015, un parere favorevole condizionato.

Nel parere, la Regione ritiene che l’aggiornamento dello Studio d’Impatto Ambientale non colmi le lacune presenti nel progetto in quanto:
1) non vi è valutazione sull’esposizione da emissione di agenti chimici in atmosfera;
2) non vengono descritte le azioni da intraprendere per evitare rischio “criogenico” (congelamento) in caso di fughe;
3) non vi è studio sull’impatto acustico di tutte le fasi di processo dal carico/scarico della nave all’imbottigliamento;
4) studi ambientali obsoleti;

Secondo la stessa Regione, da studi condotti sul territorio, risulta la presenza di valori ambientali pregevoli. Per tutte queste ragioni emette parere favorevole con le seguenti prescrizioni:
• Valutazione d’impatto acustico;
• Parere del Parco Nazionale del Gargano;
• Studio sulle relazioni tra area interessata e territorio circostante;
• Iter urbanistico che eviti ripercussioni sugli insediamenti esistenti ed anche futuri;
• Analisi dell’impatto sulle ripercussioni sul sistema produttivo locale, indicandone punti di forza, debolezza, opportunità e minacce;
Orbene, sulla base dello strenuo tentativo di difendere il nostro territorio da parte della Regione Puglia (tramite le prescrizioni), noi del Movimento 5 Stelle di Manfredonia ci auguriamo che anche l’Ufficio comunale preposto prenda in considerazione le numerose lacune presenti nel progetto, per poter ottenere finalmente tutta la documentazione che dimostri i reali impatti ambientali dell’impianto in questione.

L’inerzia delle varie amministrazioni succedutesi dal 1999 ad oggi, mentre la Regione ricorreva più volte al Consiglio di Stato, lascia ben intendere quale sia il volere politico in merito alla realizzazione dello stesso.
Lo stesso dicasi per l’Ente Parco del Gargano che colpevolmente (non vogliamo immaginare che tale atteggiamento sia stato doloso) nel riperimetrare la zona a seguito di infrazione comunitaria lasciava fuori dai confini del Parco i terreni su cui dovrebbe sorgere il deposito nonostante le riconosciute bellezze naturali della zona.

Occorre infine ricordare come i consumi di GPL nell’intera Provincia di Foggia risultano essere la metà rispetto a tutte le altre province pugliesi; mentre se facciamo riferimento ai dati complessivi sui consumi ci si rende subito conto della dimunuizione a partire già dal 2016???

Perché fare questo mega impianto allora? Quali sono i vantaggi economici per la nostra città? Non ci sono vantaggi ne in termini di occupazione, limitata ai tre anni della realizzazione dell’impianto, ne in termini di risparmi economici visto che Manfredonia è metanizzata sia per i riscaldamenti domestici che per i trasporti. Per questo, ribadiamo il nostro secco no all’installazione di un simile ecomostro che favorirebbe solamente gli interessi privati di qualcuno e lederebbe per sempre le possibilità di sviluppo sostenibile di questo splendido territorio”.

(Movimento 5 Stelle Manfredonia, Manfredonia 26 giugno 2015)

M5S Manfredonia: ‘vantaggi ZERO da deposito GPL, secco NO’ ultima modifica: 2015-06-26T11:46:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
25

Commenti


  • NO AL PIU' GRANDE DEPOSITO DI GPL ALLE PORTE DI MANFREDONIA

    MOBILITAZIONE GENERALE!


  • 65milioni di litri di Gpl sono terribili

    E come la mettiamo con il rischio attentati? L’Isis si sta avvicinando e guarda caso oggi ha colpito in Francia in una centrale del gas!!
    http://notizie.virgilio.it/videonews/grenoble-trovato-corpo-decapitato-con-accanto-bandiera-isis.html.


  • simone

    Francia, uomo provoca esplosione in impianto di gas, un morto e diversi feriti. Incubo terrorismo

    http://www.repubblica.it/esteri/2015/06/26/news/attentato_in_francia_uomo_decapitato_omicida_mostra_drappo_is-117734274/?ref=HREA-1

    Quindi non e’ da escludere attentati terroristici e territorio a rischio sismico!
    QUINDI DI COSA PARLIAMO!!!!!


  • Assolutamente contrario a questo insediamento

    Se esplode quella quantità di Gpl sarebbe pegio di Hiroshima quale miglior bersaglio anche per un pazzoide munito di un drone con dell’esplosivo! Basta con i sorprusi, basta con i vostri appetiti personali! Dare battaglia contro il gruppetto che ha deciso questo schifoso deposito a Manfredonia! Non lo vogliamo!!


  • LA PIU' GRANDE PORCATA DOPO L'ANIC!

    CHI VUOLE QUESTA PORCATA LO DICA CHIARAMENTE E NON SI NASCONDA! SI DEVE ASSUMERE LA TOTALE RESPONSABILITA’ DAVANTI A NOI A NOI FIGLI E DAVANTI A DIO! SOLO UN FOLLE E NON UNO CHE AMA MANFREDONIA E LA SUA POPOLAZIONE POTREBBE ESSERE FAVOREVOLE A QUESTA PORCATA ALLA CITTADINANZA TUTTA E AI NOSTRI FIGLI E A QUELLI CHE NASCERANNO DA OGGI IN POI!


  • Fronte unico di liberazione del mostrogas.

    Un bravo a chi ha creato questa pagina:
    https://www.facebook.com/pages/Salviamo-Manfredonia-no-al-deposito-Gpl/1585212991746080?fref=ts inoltre Romani, Magno e Fiore più organizzazioni varie formato un fronte unico perchè per dev’essere la waterloo del deposito di SESSANTACINQUEMILIONI DI LITRI DI GPL A MANREDONIA!


  • svolta

    L’ottusità umana è singolare…. non capire le ragioni per la propria esistenza/sopravvivenza e per il futuro di una intera città è poco dire essere ottusi.
    Sono sicuro che se in campo non scendevano altri fattori che alimentano la persuasione di pochi…. tutto ciò non si sarebbe neanche ipotizzato.


  • Mario

    Sindaco, chi tace ACCONSENTA.
    I cittadini aspettano un suo parere.
    Non un suo consenso dopo che i giochi soso stati fatti.
    Qui nessuno vuole il MAXIBOMBOLONE, ..a casa loro (società,ndr), visto che lo ritengono sicuro.


  • Fan di Angelo Riccardi

    Io e la mia famiglia ti abbiamo votato! Ora vogliamo delle risposte certe e comunque tutta quella shifezza la facessero in quel di Napoli o altrove. Ha compreso caro Angelo Riccardi, devi essere il primo a guidare la lotta perchè noi abbiamo avuto fiducia in te. Siamo convinti che non ci deluderai.


  • solo il bene per Manfredonia

    Proprio ora è in corso una riunione del Consiglio Direttivo del Parco Nazionale del Gargano..secondo voi tra i tanti punti del giorno c’è anche la questione Energas? Chissà…


  • anonimo

    per “solo il bene per Manfredonia”.
    C’è da organizzare la sagra del pancotto a Carpino.
    …altro che Energas…
    (diritto di critica con un pò di ironia)


  • Superman

    Non conosco una sipontina o un sipontino che sia favorevole al megadeposito di gas anzi molti sono adirati e preoccupati.


  • ANNO XVI ERA RICCAMPO

    La distruzione totale di Manfredonia sta per compiersi?


  • Antonello Scarlatella

    Voglio credere che il silenzio del Sindaco non sia dovuto al suo parere favorevole del mega impianto.
    Ovvio il fatto che lui non prenda alcuna posizione in merito fa riflettere ma non possiamo dare per scontato di un suo parere positivo.
    Ovvio che in caso di parere positivo non so quanti dei suoi simpatizzanti saranno ancora in accordo con lui.
    Da prendere atto che ad oggi comunque non ha esordito dicendo a chiare lettere: “l’impianto non si farà mai.” Mi auguro che avvenga presto questa sua presa di posizione.
    Vedremo. Intanto le associazioni, il Movimento 5 Stelle e il gruppo di Cristiano Romani, stanno informando costantemente l’opinione pubblica sui rischi di questa struttuta “inutile” per l’economia della città.
    La speranza di tutta la città e che presto si unisca al dissenso anche l’amministrazione comunale.
    Non posso credere che per 10 posti di lavoro possano vendere la tranquillità e lo sviluppo turistico di questa città.
    Manfredonia è per vocazione città turistica, agricola, agroindustriale, oltre al comparto pesca ed indotto pesca. Questo deve essere il territorio del progetto, non progetti ad alta invasività ambientale.
    Chi crede che i comparti sopra indicati non possano essere settori trainanti della nostra economia non ha ben capito cosa serve nel terzo millennio per il pianeta terra.


  • basta aspettare

    REFERENDUM CONSULTIVOOOOO. E’ L’UNICA VIA QUANDO LO CAPIRETE


  • Favorevole

    Io sono favorevole…..


  • diego

    Jet a fatjè mazzangann!!! che volete vivere nella campana di vetro? te fatije te…mettiamolo sto deposito GPL ! a chi aspettate !!


  • Favorevole

    diego hai il mio appoggio……


  • la scusa del lavoro

    Eccone un altro che se ne esce con sta storia..Diego Sto deposito NON DARA’ LAVORO AI MANFREDONIANI. In quante lingue ve lo devono dire per farvelo capire? Sapete fare un cavolo di raffronto?? Mamma mj..


  • pollice sipontino

    Nel nostro piccolo possiamo fare molto, come tante formiche. Ciascuno di noi non acquisti auto a G.P.L.. Chiediamo ai nostri meccanici o a chi già le possiede se vanno bene o male???????????????????????…………………….Per diego ed altri, un mio amico parla di colonia interna. Vedi contratto d’area esempio perfettissimo di tale modo di concepire (non concepire ) lo sviluppo industriale. Tutto è andato come recitano i manuali di economia politica, tutto secondo i piani. Ai futuri lavoratori temporanei, se si farà il bombolone, vediamo cosa trovano sotto terra, non fate mutui per la casa.


  • Raffaele Vairo

    Leggendo i commenti noto con piacere che, sia pure lentamente, sta montando la consapevolezza e l’indignazione dei Manfredoniani sullo scellerato maxi deposito GPL Energas. Comincio ad essere moderatamente ottimista.
    Cari amici, mi raccomando, non molliamo!


  • lentezza

    Oggi è venerdì, quando cavolo verrà formata la Giunta?? Quando si inizierà a lavorare? booo..e si perde tempo..


  • IL TERRIBILE INCUBO DELLA PIU' GRANDE CENTRALE EUROPEA DI GPL

    L’ECOMOSTRO NON SA DA FARE!!!!


  • La costa dei barbari

    Una scelta scellerata forse appoggiata dai soliti noti che stanno distruggendo tutto, per un pugno di posti di lavoro mettere a repentaglio la vita di migliaia di persone, il territorio di Manfredonia è notoriamente zona sismica oltretutto. Ma poi come fanno a conciliare turismo con questo incredibile contenitore di Gas? Credono che il superdeposito sia un centro commerciale o supermercato! Raccapricciante di come le nostri istituzioni locali salvaguardino la nostra incolumità, a prescindere dai pezzettini di carta delle commissioni dei miei stivali!


  • è bello ma non balla

    #ildepositovieneora insieme al bello…quand sit fess…li avete rivotati e mo’ ve li tenete!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi