AttualitàStato prima
A poche ore dall’attentato terroristico in un impianto di gas industriale a Lione

Tunisia, attentato a Sousse in 2 resort turistici: 27 morti

Lo riporta il portavoce del ministero degli Interni tunisino


Di:

Tunisi – A poche ore dall’attentato terroristico in un impianto di gas industriale a Lione, il terrore si abbatte anche sulla Tunisia: due o forse più terroristi hanno aperto il fuoco a colpi di kalashnikov contro i turisti in 2 hotel della costa – uno è l’hotel Riu Imperial Marhaba di Port El Kantaoui – a 10 chilometri da Sousse, terza città tunisina per popolazione, situata sulla costa centro-orientale tunisina, capoluogo del governatorato omonimo, uno dei poli turistici più importanti del Paese.

27 le vittime dell’attacco, tra le quali molti turisti, anche stranieri. Lo riporta il portavoce del ministero degli Interni tunisino.

Attentati Tunisi e Lyon – Fassino: “Orrore e dolore per furia omicida”. “Orrore e dolore di fronte alla furia omicida dei terroristi che hanno seminato morte e terrore a Lyon e Tunisi. Contro una violenza così cieca è dovere di ogni coscienza civile reagire per difendere i valori di libertà, uguaglianza e giustizia su cui è fondata la convivenza nelle società libere”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Anci e sindaco di Torino, Piero Fassino, che ha indirizzato messaggi di cordoglio e solidarietà ai sindaci delle due città colpite, entrambe legate a Torino da rapporti di collaborazione.

Redazione Stato

Tunisia, attentato a Sousse in 2 resort turistici: 27 morti ultima modifica: 2015-06-26T16:22:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi