FoggiaGarganoManfredonia
Il pomodoro pugliese, sempre più conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, arricchisce le cucine di tanti ristoranti stellati americani e catene di supermercati con prodotti di qualità

“Agli americani piace il pomodoro foggiano”

Dal momento dell’apertura di una delle più importanti manifestazioni fieristiche americane del settore, immediata e positiva è stata la risposta dei visitatori

Di:

Foggia. In questi giorni New York parla ancor più italiano, anzi foggiano, con la presenza al Summer Fancy Food dei pomodori del nostro territorio attraverso il marchio Rosso Gargano. La risposta positiva dei mercati americani al prodotto pugliese è la conferma dell’importante lavoro di qualità che le aziende della Regione ed in particolar modo della provincia di Foggia stanno portando avanti negli ultimi tempi. Dal momento dell’apertura di una delle più importanti manifestazioni fieristiche americane del settore, immediata e positiva è stata la risposta dei visitatori che hanno potuto rendersi conto della straordinaria qualità del pomodoro foggiano. Anni di esperienza, di raccolti, di miglioramenti nella produzione, di ricerca e di sviluppo che non si fermano a questi risultati.

Il sole e i profumi della Puglia si sprigionano quando viene portato in tavola un piatto di pasta con il pomodoro pugliese oppure su una pizza o con le tante altre soluzioni che la fantasia di
chi sta in cucina riesce a determinare. La certezza della qualità e della filiera corta ha permesso di dare continuità ad una esportazione importante per Rosso Gargano. Il pomodoro pugliese, quindi, sempre più conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, arricchisce le cucine di tanti ristoranti stellati americani e catene di supermercati con prodotti di qualità.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Coppia cuck in vacanza

    oltre alle delizie alimentari noi apprezziamo anche i bull foggiani. Viva la Puglia, viva la provincia di Foggia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi