Manfredonia
A cura degli agenti del Commissariato

Manfredonia, ruba catenina in oro sul lungomare e fugge: arrestato 27enne

Il giovane, dopo gli accertamenti di rito, come disposto dal P.M. di turno che coordina le indagini, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari

Di:

Manfredonia. A seguito di controlli straordinari del territorio per la prevenzione e la repressione dei reati e per il riversarsi di numerosi turisti nel centro cittadino e nella riviera di Siponto, domenica mattina personale dipendente, traeva in arresto Amicarelli Giuseppe di anni 27, foggiano, che si è reso responsabile di furto con strappo in via Miramare ai danni di una persona anziana.

I FATTI. Erano da poco trascorse le ore 09.00, quando agenti del Commissariato, a bordo di auto civetta, nel percorrere viale Miramare hanno notato un giovane con pantaloncino bianco, scalzo e con il dorso privo di indumento, che correva e a pochi metri una persona anziana che lo rincorreva gridando a gran voce di fermare il ragazzo. Gli agenti immediatamente si sono posti all’inseguimento del ragazzo, prima in auto e poi a piedi, riuscendolo a bloccare poco dopo. Durante la fuga il ragazzo tentava di disfarsi di una catenina in oro che pochi istanti prima aveva “scippato” al malcapitato. La collana è stata recuperata e restituita all’avente diritto. Il giovane, dopo gli accertamenti di rito, come disposto dal P.M. di turno che coordina le indagini, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • franco pizzafredda

    Dia sort d fumìr…


  • Luca

    Stu Pizz d’-!!!
    Morto di fame…


  • Raffaele Vairo

    Arresti domiciliari! Evidentemente questo prevede la legge in casi come questi. Mi permetto solo di aggiungere che derubare un anziano è un atto infame, vigliacco e miserabile!
    Un sincero ringraziamento agli agenti del Commissariato.


  • Matte u pescator

    Sti quatt murt de fem
    Sckitt da fogg putevn vni
    A manfr i scipp di catnn dor i facevn i tossc in da lann 80


  • Differenziato

    è sicuramente sell’ISIS


  • Cittadino indifeso

    Mettiamo il Generalissimo Marasco e le sue truppe a presidiare le zone sensibili di Manfredonia, probabilmente avremmo qualche risultato visto che i vigili urbani sono scomparsi. Bravi poliziotti!


  • Cangrande

    è già tanto che sono stati disposti gli arresti domiciliari.


  • Gino flas

    Se stava il generale illustrissimo e competente Marasco in quella occasione e con la sua banda bassotti lo avrebbe fatto rinchiudere in una torre. Stu paios i na barzellett. Marasco va-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati