FoggiaStato news
In merito all’assegnazione dell’appalto

Orbitale Foggia, ANC archivia fascicolo

Landella: "Confermata la linearità del comportamento tenuto dall’Amministrazione"

Di:

Foggia. Il dirigente del Servizio Contratti ed Appalti del Comune di Foggia, Ernesto Festa, ha comunicato alla ditta Favellato SpA la chiusura dell’istruttoria aperta a seguito della nota con la quale l’Autorità Nazionale Anticorruzione aveva sollevato anomalie circa l’assegnazione dell’appalto per la realizzazione della cosiddetta “Orbitale”. Contestualmente è stata comunicata alla Favellato SpA l’assenza di impedimenti circa l’affidamento dei lavori e la loro materiale partenza. La comunicazione del Servizio Contratti ed Appalti recepisce la nota con la quale l’Anac ha informato l’Amministrazione comunale dell’archiviazione – operata ai sensi dell’articolo 6 comma 1 lettera c) del “Regolamento di vigilanza e accertamenti ispettivi del settore dei contratti pubblici” – del fascicolo aperto con riferimento all’assegnazione del primo lotto funzionale dei lavori per la realizzazione dell’Orbitale della città di Foggia. Nella nota trasmessa al Comune di Foggia l’Anac ha chiarito di aver appreso che “il precedente Rup dell’appalto in oggetto, ingegner Potito Belgioioso, è stato collocato a riposo e che il nuovo Rup è il dirigente del Servizio Lavori Pubblici, ingegner Francesco Paolo Affatato”. L’Anac ha poi comunicato all’Ente di Palazzo di Città il fatto che la Favellato SpA “ha partecipato alla gara in oggetto presentando l’attestazione di qualificazione alla esecuzione di lavori pubblici numero 2673 AL/46/01 del 09/09/2014 non colpita da decadenza così come rilevabile dal Casellario dell’Autorità”.

«La comunicazione dell’Anac chiude in modo definitivo la lunga vicenda legata all’assegnazione dell’appalto per la realizzazione dell’Orbitale della città di Foggia e fa giustizia delle troppe dichiarazioni che sono state rilasciate nei mesi scorsi sull’argomento – commenta il sindaco di Foggia, Franco Landella –. È stata dunque confermata la linearità del comportamento tenuto dall’Amministrazione e l’opportunità dei passi compiuti per mettere in sicurezza il finanziamento. Il tempo, come sempre, è galantuomo e divide in modo netto i fatti dalla propaganda».
«Ciò che avevamo sempre sostenuto ha trovato riscontro nei contenuti della nota trasmessa al Comune dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, a dimostrazione della strumentalità della quasi totalità dei rilievi mossi in questi mesi sul piano politico – aggiunge l’assessore ai Contratti ed Appalti, Sergio Cangelli –. L’archiviazione del fascicolo dell’Anac e quella dell’istruttoria che l’Amministrazione comunale aveva aperto sono due bellissime notizie per Foggia, perché permettono adesso l’esperimento di tutti i passaggi necessari al formale e concreto inizio dei lavori per un’opera destinata a cambiare il futuro della nostra città».



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati