Cronaca
La bellezza che promuove la bellezza

Successo per la prima tappa di Miss Europe Continental Puglia

Sindaco, "portiamo in Europa la nostra geninità"; Orgnizzatori, "Ina luna magica ha illuminato i Monti Dauni"

Di:

Foggia. Comincia a diventare realtà il sogno delle pugliesi che aspirano a essere la più bella d’Europa. Ieri sera, dopo una pioggia iniziale che non ha scoraggiato la voglia di bellezza, Casalvecchio di Puglia (Foggia) ha ospitato la tappa numero uno delle selezioni di Miss Europe Continental nel Tacco d’Italia, incoronando lafoggiana Antonella Fragasso, 19 anni e con un sogno: “Far parte del mondo dello spettacolo”.

E’ stata lei a conquistare la giuria che le ha assegnato il primo posto davanti alle altre quattro miss elette nella serata: Silvana Spinelli (quinta classificata), Giuseppina De Matteis (quarta), Alessandra sassanelli (terza) e Alessia D’ambruoso (al secondo posto). Tutte e cinque parteciperanno alla finale regionale del concorso (in programma a Bari) che apre le porte alla finalissima di Spoleto (Perugia), il 19 novembre, quando il titolo di Miss Europe passerà dalle mani dell’albanese Lindita Idrizi alla nuova reginetta.

Il compito di portare una pugliese alla vittoria spetta all’associazione Forme di Elena Brulli, responsabile delle selezioni di Miss Europe Continental in Puglia. “Sarà per me motivo di orgolio – dichiara Brulli – e spero che in tutte le tappe il concorso sarà avvolto dall’abbraccio affettuoso che ieri abbiamo ricevuto dalle migliaia di persone che sono venute a Casalvecchio, nonostante un po’ di pioggia prima dell’avvio. Ma il calore di queste bellissime ragazze, illuminate da una luna che ammirava i Monti Dauni, ha reso tutto magico”. Elena ringrazia “sentitamente” il sindaco di Casalvecchio, Noè Andreano, che ha reso possibile l’iniziativa collaborando attivamente alla sua riuscita. “Per noi – spiega il primo cittadino – eventi come questo sono molto importanti, perchè ci permettono di far conoscere Casalvecchio, e tutta la nostra tradizione fatta anche di prodotti tipici squisiti, in tutta l’Europa. La genuinità di questa ragazze acqua e sapone rispecchia quella del nostro territorio e dei nostri abitanti”.

Insomma, la bellezza che promuove la bellezza. Un legame che ieri ha preso forma sulla passerella allestita in Largo Santa Maria delle Grazie, dove 24 bellezze si sono confrontate con sportività, sostenendosi l’un l’altra. E sfilando in costume da bagno, poi in abito da sera. Indossando con eleganza le preziose creazioni di Laura Gioielli e di Adamas Gioielli. Sul palco anche le esilaranti battute dell’attrice comica Lia Cellamare, e le romantiche performance della ballerina Rosamaria De Filippis. Non sono mancati i momenti in cui le aspiranti miss hanno dovuto far emergere il loro carattere, stuzzicate dal sapiente conduttore Angelo Contaldo, affiancato dalla giovane brillante Emily Di Serio protagonista anche dell’Hair Show di Venere Acconciature. Mentre sotto il palco i fotografi alternavano i loro scatti sulle creazioni gastronomiche esposte del Pastificio Andreola. “Il messaggio che queste giovani bellezze devono aiutarci a veicolare – ha spiegato il presidente del Gal Meridaunia che ha patrocinato l’evento – è rivolto ai nostri giovani: qui ci sono le condizioni per restare e per realizzare i vostri sogni, dal turismo, all’agricoltura, alla valorizzazione delle nostre biodiversità. Oggi dei Monti Dauni si parla nelle maggiori guide turistiche del mondo”. Ne sa qualcosa Franca Palese che, responsabile degli Ipogei di Foggia, ieri ha collaborato all’organizzazione di Miss Europe.

Le foto delle aspiranti reginette ritratte da Paolo De Novi, fotografo ufficiale della manifestazione, sono anche sulla pagina Facebook di Miss Europe Continental Puglia, dove chiunque può votare la sua preferita. La vincitrice della sezione online accederà direttamente alla finale regionale.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati