Manfredonia

Giostre e bancarelle, ordinanza: stop alle 4, no bracieri per salsicce e würstel

Di:

Manfredonia, bancarella festa patronale 2012 (statoquotidiano@)

Manfredonia – ARRIVA la Festa Patronale in onore della Madonna di Siponto, arrivano come ogni anno le giostre e le bancarelle, posizionate come nel 2012 nell’area del Mercato Scaloria.

GIOSTRE NELL’AREA PARCHEGGIO DEL MERCATO. In particolare – dopo lo spostamento dalla zona del comparto CA9 e CA10 del Prg del Comune – con nota del Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia – Taranto, prot. n. 10011del 19 agosto 2013, è stata individuata ed autorizzata, in via temporanea e limitatamente alladurata della festività, la parte settentrionale dell’area mercatale di Zona Scaloria, corrispondente all’area parcheggio.

ALTRE ZONE PER BANCARELLE. Con deliberazione di G.C. n.402 del 12 agosto 2009 sono state individuate, ulteriormente, altre aree del centro urbano: Piazza Giovanni XXIII, Corso Manfredi (tra via del Porto e via dell’Arcangelo,sul lato antistante la Villa Comunale), Piazza Marconi, larghetto dei Celestini, Via Arcivescovado e Via Campanile.

LIMITAZIONI PER TITOLARI ATTIVITA’. Al contempo, pubblicata in data odierna una determina dirigenziale con obbligo ai titolari delle attrazioni dello spettacolo viaggianti all’osservanza delle seguenti disposizioni:

– le attrazioni devono essere sistemate in modo da realizzare idonei transiti pedonali centrali e intorno alle stesse;

dopo le ore 24,00 i suoni emessi dagli amplificatori e altri impianti rumorosi devono essere contenuti nei limiti di accettabilità indicati nelle ordinanze sindacali nn. 17 e 26
del 13 giugno e 11 luglio 2011;

– gli spettacoli devono inderogabilmente cessare alle ore 04,00;

– di convenzionarsi con l’Azienda Speciale Ecologica di Manfredonia per l’installazione di cassonetti per l’immondizia e la relativa raccolta, nonché per la quotidiana pulizia e la disinfestazione della zona;

– non usare bracieri per arrostire salsicce, würstel e altri prodotti simili;

– restituire l’area avuta in concessione nelle stesse condizioni in cui è stata consegnata.

Gli Organi di Polizia sono incaricati dell’esecuzione della presente ordinanza.

———————————————————————
NOMINATA COMMISSIONE COMUNALE DI VIGILANZA SUI LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO; PRESIDENTE IL SINDACO.

Con recente atto nominata anche, per il triennio 25.08.2013-30.08.2016, la Commissione Comunale di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo:
a) Geom. Angelo Riccardi, Sindaco, cui sono attribuite le funzioni di Presidente dell’organo;
b) Dott.Mariano Ciritella, Comandante del corpo di Polizia Municipale ;
c) Dott.Raffaele Angelillis, Dirigente del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica ;
d) Ing. Giovanni Spagnuolo – Dirigente Settore Tecnico Comunale ;
e) Ing. Michele Di Tullio – Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco ;
f) Ing. Giuseppe Di Tullo – Esperto in Elettronica ;

In caso di assenza od impedimento dei membri effettivi, di cui al precedente punto 1, partecipano alle sedute della commissione i corrispondenti supplenti di seguito elencati:
a) Prof.Antonio Angelillis, Assessore alle Risorse del Territorio e Sviluppo Economico;

b) Ing. Ruggiero Catalano, Ing. Angelo Farina, Ing. Domenico De Pinto, Ing. Paolo Bianco, Ing. Ubaldo Agosti, S.D.A.C. Antonio Campanella, S.D.A.C. Luigi Panarese, S.D.A.C. Mario Sanguinetti, S.D.A.C. Antonio Scopece, S.D.A.C. Silvio Tricarico,I.A.E. Giovanni Campanella, I.A.E. Massimo Campanella, I.A. Giovanni Corso, I.A. Antonio D’Ademo, I.A. Antonio La Gatta – quali membri delegati dal
Comandante dei Vigili del Fuoco;

P.I. Pasquale Impagnatiello – esperto in elettronica;

Il Direttore del Servizio Sanitario di Igiene e Sanità Pubblica, il dirigente del Settore Tecnico comunale e il Comandante del corpo di Polizia Municipale designeranno un proprio
delegato in caso di impedimento.

Le funzioni di Segretario verbalizzante della Commissione sono espletate dal Funzionario dott. Leonardo Ciuffreda ed in caso di sua assenza dalla dipendente Sig.ra Michelina Stipulante.

——————————————————————
RIVISTA FESTA PATRONALE – STAMPABILE E SCARICABILE

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
37

Commenti


  • antonio

    “dopo le ore 24,00 i suoni emessi dagli amplificatori e altri impianti rumorosi devono essere contenuti”…..è la solita barzelletta!


  • gas

    scusa red ma i membri della commissione percepiranno del denaro per il ruolo richiesto?


  • Redazione

    Non è indicato nell’atto, grazie, Red.Stato


  • giò

    il comune di manfredonia e i vigili urbani nn hanno altro a ke pensare? si accaniscono a questi 4 giorni di festa a far kiudere le giostre e mandare a casa la gente ke vuol divertirsi al di ffuori del paese ? ma xkè nn pensano hai parkeggi ed a tenere in ordine un paese ormai allo spascio ????? vi ricordo ancora ke tutte le sere x il lungomare (la rotonda) ormai si parkeggia a testa di cane !!!!!!!!!!!!!! makkine sulle strisce gialle e strisce pedonali e in più in divieto di sosta ambi i lati e in piu adesso si parkeggia anke in mezzo alle starda dove ci sono segnali di stop !!!!!!!!!!!!!! ( x precisare vicino alla villa comunale ) ……… questo è solo un’assaggio ke faccio continuo ? è una vergogna !!!!!!!!!!!! io spero solo di nn prendermi mai un verbale banale xkè vi giuro ke me ne vado in galera dopo —–


  • GENNAIO

    x Gas:”Se no come continueranno a —-” (diritto alla satira relativo ad accrescimento, ndr)


  • Redazione

    Ok moderazione, comprendendo il suo sfogo, grazie, Red.Stato


  • Redazione

    Si ripete; non ci sono dati in merito, moderazione, grazie, Red.Stato


  • francesco

    x gio.Per i 4 giorni i vigili fanno li straordinari, cio vuol dire che per loro sono tutti soldi.


  • Manfredoniano puro

    ordinanza comica, perchè alla festa patronale non è possibile cuocere alla brace, mentre ogni giorno in piazzale ferri avviene puntualmente la cottura sulla brace? mi piacerebbe conoscere la differenza di trattamento…..


  • pippetto

    VEDIAMO SE LE BRACE NON FUNZIONANO, COEM OGNI HANNO, SAPETE CHE SUCCEDE, APETTANO CHE I VIGILI VANNO VIA, DAL SERVIZIO E POI TUTTI ACCENDONO, GIA SUUCESSO NEGLI ALTRI ANNI, PURTROPPO CHI FA L’ORDINANZA, LO DEVE PREVDERE, PERO POI OGNUNO FA COME VUOLE, L’IGIENE SI FA DESIDERARE, PERO OGNUNO MANGIA PANINI, SALSICCIA, WURSTELL E POLVERE. I CONTROLLI SI FANNO DESIDERARE


  • porto turistico senza barche

    Ahahahahaahahahahaiaha
    Buono il panino con la salsìccia in piazzale ferri


  • Nicky

    Io a Salvatore LA BAST–
    nn rinunzierò MAI!!!


  • AZ

    AHAHAHAH….NON SI PUO’ ARROSTIRE….OLTRE A ESSERE UNA BARZELLETTA E’ UNA PRESA PER IL CHIUL….E CHE VENDONO I PANINI CON LA MORTADELLA?…


  • dor

    ma voi state male niente braceri niente musica ma aboliamo tutto e che cazzo che 3 giorni sono nn muore nessuno


  • Mik

    Mah sempre più senza parole.. sta peggiorando sempre più la situazione.. accanirsi contro 3 giorni di festa fuori dal centro abitato non lo capisco proprio a chi possa giovare.. DELUSIONE.


  • verità sipontina

    Poi i biglietti e riduzioni al posto di darli a chi non ha soldi veramente ed e senza lavoro almeno fanno divertire i bambini s———– sappiamo tutti chi sono e di chi stiamo parlando. (mancanza destinatari, pubblicabile,ndr)


  • gio

    x francesco, infatti lo si fa solo x soldi e basta ma il disordine nn cambia anzi in quei giorni peggiora xcui il loro intervento nn serve xkè a sto paese si fa il fai da te !!!!!!!!!!!! adesso di notte la gente si fa anke le strisce gialle davanti casa x nn fare parkeggiare le makkine ahahahahahah ………….. tutti sanno ma nessuno prende provvedimenti , purtroppo questa è manfredonia ………


  • AZ

    LA DOMANDA DEL GIORNO SORGE SPONTANEA… : MA PERCHE’ FARE UNA FESTA SE POI, SI DEVE ABBASSARE LA MUSICA, NON CI POSSIAMO MANGIARE UN PANINO,LE GIOSTRE COSTANO TROPPO, LE BANCARELLE ORMAI SONO PRATICAMENTE NULLE, I NERI DOPO LA PINETA HANNO MERCE PIU’ INTERESSANTE, TUTTO IL CENTRO SARA’ UN CASINO DELLA MADONNA PER IL TRAFFICO E LE STRADE BLOCCATE, IL CANTANTE NON PIACE A NESSUNO A QUANTO LEGGO….CAVOLO L’ANNO PROSSIMO FATE LA PROCESSIONE PER I FINTI RELIGIOSI E FINITELA LI…CHE POI ALLE GIOSTRE CHE NON DA FASTIDIO A NESSUNO NON SI PUO’ ARROSTIRE POI PER IL CORSO SI ORGANIZZA MANGIAMARE MANGIATERRA ECC ECC….QUI IE’ TOTT NU MAGNA MAGN AT CHE CHIACCHJR


  • Schizzato

    Il problema e che i locali che hanno i frigo vengono controllati e sti zozzoni che vendono i panini per strada senza nessun tipo igiene e senza frigo fanno gli stessi soldi di un locale, ma la differenza e che li fanno in solo quattro giorni e per di più a nero.


  • gianni

    si potranno acquistare soltanto i Panini di quei negozi/camion che ti chiedono 4 euro per un wurstel….


  • annalisa

    Ma i manfredoniani cosa aspettano la Festa Patronale x ingozzarsi?Mi sembrano tanti porci all’ammasso!Inoltre,a me non interessato ai panini e a tutte le altre schifezze propinate,chiedo a chi vuole ingozzarsi:Ma quan do tornate alle vostre case,i vostri vestiti,se tali vogliamo chiamarli,di cosa profumano?non vi fate la doccia,prima di mettervi a letto o dormite sui pagliericci?


  • paolo

    Questa è l ennesima barzellette ma x favore e poi ovviamente anche i soldi in più condivido x il panino in piazzale ferri e alla pretura —- come si dice tutto a post


  • AZ

    X ANNALISA, NON SO DA TE MA A CASA ESISTE LA LAVATRICE….ANCHE NELLE PIZZERIE DI MANFREDONIA ENTRI CHE PROFUMI DI CHANEL N°5 E ESCI CHE SEMBRI UN FRITTO MISTO…A ME NON DISPIACE MANGIARE UN PANINO SE MI VIENE FAME. E POI CHE CERTEZZA HAI CHE I GESTORI DEI LOCALI DI MANFREDONIA LE MANI NON SE LE METTONO DOVE NON BATTE IL SOLE PRIMA DI TOCCARE UN PANINO? FINO A PROVA CONTRARIA NESSUNO USA I GUANTI COME DOVREBBE ESSERE PER TUTTI….QUI SI CUCINA E SI TOCCANO I SOLDI CHE SONO LA COSA PIU’ SPORCA AL MONDO DOPO LE FOGNE…

  • Vai sindaco la città e con te…(nel 2010 durante le votazioni) adesso che non si può entrare con abiti corti al comune, non si può far casino fino al mattino , sono abolite griglie e ‘fornacielle’ tra poco vi caccerà fuori dal paese cosi rimangono solo loro… MA FINO AL 2014.. dopo a casa!!!
    N.B Quelli(della commissione) non percepiscono ‘euri’ ma (il dato deve essere comprovato; il lettore ipotizza la disponibilità di biglietti per Luna Park itineranti; dato non comprovato,ndr)


  • Zazzà

    Se noi dormiamo sui pagliericci quest ascenn dai grott d’ mont.. ma come ti permetti Annalisa? La festa patronale di Manfredonia attira numerosi turisti, tra cui anche i locali dei paesi dintorni. Le bancarelle coi rispettivi grill, ossia il paninazzo col wurstel alle giostre rientra tra le cose da fare alla festa patronale. ormai è un usunza e non ti permettere di giudicare, evidentemente dove vivi tu vedi solo capre!


  • AZ

    ZAZZA’ SONO DALLA TUA E AGGIUNGO CHE E’ MEGLIO 3 EURO DA UN PANINARO PER IL TRADIZIONALE PANINAZZO DELLE 4 DI MATTINA CHE NON 56 EURO PER UN MERDOSISSIMO KOKTAIL CHE PUO’ ROVINARMI LA VITA….


  • 19enne

    praticamente annullate la festa madonna. mah ke cretinata


  • angelica

    ma mm ho capito.. le banca

    relle dove le metteranno? 2 cosa che cazzata stò fatto di vietare le bracerie.. che si fà x fà campá gli –e——


  • Qualunque

    Vi è piaciuto votare Riccardi e la (attuale giunta,ndr)??? Mo tenetavell e frgatv…e che non mi si venga a dire ora io non lo votato ed io non lo votato che sareste pure ridicoli….

  • BRAVO qualunque…Speriamo che l’anno capita ma o i miei dubbi ..


  • AZ

    E BAST, SEMPRE CON STA TIRITERA DEL ( VI E’ PIACIUTO VOTARE RICCARDI E MO ATTACCATEVI, E TENETEVELO, E FREGATEVI ECC ECC ECC..) . VOI AVETE VOTATO X BERLUSCA, 5 STELLE ECC ECC E ATTACCATEVI LO STESSO ANCHE VOI CHE LORO VI FANNO MORIRE DI FAME PIU’ DI UN SINDACO…


  • SALSICCIA A VOLONTÀ

    Spett.le Redazione di STATO QUOTIDIANO, sono un vostro assiduo lettore. Da un sopralluogo effettuato nella notte tra il 28 ed il 29 agosto 2013 nei pressi dell’area di via Scaloria adibita a mercato cittadino settimanale, dove l’amministrazione comunale ha deciso di far installare il luna park e le relative bancarelle per la festa patronale di questo anno, ho notato una moltitudine di gente, che in barba all’ordinanza sindacale che proibisce la preparazione e la cottura di panini con salsicce, arrostiva salsicce in gran quantità. NON SAREBBE OPPORTUNO DA PARTE DELLA VOSTRA UN SERVIZIO FOTOGRAFICO CON RELATIVO ARTICOLO DOVE SI DIMOSTRI LA CAPACITÀ DEI NOSTRI AMMINISTRATORI A FAR RISPETTARE LE ORDINANZE SINDACALI? CONFIDO NELLA VOSTRA PROFESSIONALITA. Grazie.


  • Teo

    salsiccia a volontà divertiti … e se debbono far rispettare l’ordinanza chiedi pure di far diminuire i prezzi di quei camion che un wurstel te lo vendono a 4/5 euro.


  • antonio

    quoto SALSICCIA A VOLONTÀ, vediamo cosa scriverà la redazione e se sarà imparziale…
    tra l’altro alle ore 24.00 il volume della musica è aumentato e non diminuito…


  • Matteo

    Io ho fatto alcune foto alle bancarelle che vendono panini in pessime condizioni igieniche, in mezzo alla strada, dove passano le macchine, cosa che impedisce, tra l’altro, il passaggio dei pedoni, il tutto sotto gli occhi dei vigili urbani.


  • ceunsolocapitano

    matteo cerano i vigili urbani? (SI’, C’ERANO I VIGILI URBANI; LA REDAZIONE LI HA INCONTRATI DAL POMERIGGIO ALLA NOTTE, GRAZIE, MODERAZIONE,NDR)


  • avv. Gegè Gargiulo

    Da: avv. Eugenio Gargiulo (eucariota@tiscali.it)

    Chi reagisce ad un locale rumoroso, gettando un “ gavettone” , commette il reato di esercizio abusivo delle proprie ragioni!

    E’ vietato farsi giustizia da sé: bisogna sempre attendere l’intervento delle forze dell’ordine, anche quando queste tardano ad arrivare.

    Può, infatti, costare caro il gavettone quale ripicca contro il baccano proveniente da un locale notturno della movida cittadina: in questi casi, infatti, scatta il reato di “esercizio abusivo delle proprie ragioni”. Non importa se i vigili urbani, benché più volte avvisati, non siano intervenuti a tutela del cittadino.

    In caso di illeciti da parte di terzi, infatti, nessuno può “farsi giustizia da sé”, ma bisogna sempre chiamare le forze dell’ordine. Diversamente si rischia di passare dalla parte della ragione a quella del torto e di subire un processo penale.

    A precisarlo è la Cassazione che, con una recentissima sentenza dello scorso 25 settembre, ha “bacchettato” il proprietario di un appartamento ossessionato dalla musica alta di un locale notturno. L’uomo, per imporre il silenzio, dopo aver chiamato più volte ed invano le forze dell’ordine, aveva pensato bene di passare dalle parole ai fatti. Ed ecco piombare, dall’alto della sua finestra, un gavettone di acqua nei confronti degli avventori del locale. Pochi schizzi che gli sono costati, oltre a una condanna penale, anche un risarcimento del danno pari a mille euro.

    E ciò anche se a essere colpito dagli schizzi di acqua sporca è solo un cliente e non il titolare dell’azienda, che comunque resta legittimato a proporre querela perché comunque risulta danneggiato, almeno nell’immagine, dal gesto avventato. ( così Cass. sent. n. 39869/13 del 25.09.2013.)

    Niente giustizia fai da te insomma, nonostante il Comune chiuda un occhio sugli schiamazzi del locale mentre l’inquilino del piano di sopra è stato ormai costretto a rinunciare al sonno!

    L’uomo avrebbe dovuto denunciare il titolare della discoteca per disturbo della quiete pubblica o per molestia (Artt. 659 e 660 cod. pen ) ed attendere che la giustizia facesse il suo corso il più presto possibile. Il mancato intervento delle autorità non è invece una scriminante per l’imputato.
    Foggia, 2 ottobre 2013 Avv. Eugenio Gargiulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi