Foggia
Segnalata subito al Comune, nessuno dei LL.PP. della precedente Amministrazione è intervenuto. Poi la svolta fittizia dell’attuale Amministrazione, due misere transenne per evitare il passaggio

Foggia, una buca ‘archeologicamente urbana’

Insomma, scavi archeologici a parte, cambiano le amministrazioni, i loro colori e le loro casacche, anche qualche persona politica, ma le abitudini rimangono tale e quale

Di:

Foggia, mercoledì 26 agosto 2015 – Il problema è datato, fin dalle precedenti Amministrazioni Comunali. Perciò incolpare l’attuale amministrazione è un attacco infondato e politicamente demagogico. E lo dico da persona libera e scevra da ogni riferimento politico. Tuttavia, non significa che l’attuale governance cittadina non debba intervenire, seppur cosciente delle risicate casse pubbliche. La buca fotografata, ciononostante, la dice lunga sugli interventi del rispristino di lavori pubblici. Parlando con alcuni residenti di Via Montegrappa, zona hotel Cicolella, la buca si sarebbe formata più di due anni fa per il cedimento del manto stradale. Segnalata subito al Comune, nessuno dei LL.PP. della precedente Amministrazione è intervenuto. Poi la svolta fittizia dell’attuale Amministrazione, due misere transenne per evitare il passaggio. Da quel giorno, ascoltando i residenti, è trascorso più di un anno tant’è che qualcuno, con vezzo satirico e sarcastico, ha posto un avviso con su scritto “….” E dire che quello “scavo” è a pochissimi centimetri da un’attività commerciale che, puta caso…., è adombrata da 5, anche 6 cassonetti dell’immondizia. Che bell’affare….e che bel trattamento. Insomma, scavi archeologici a parte, cambiano le amministrazioni, i loro colori e le loro casacche, anche qualche persona politica, ma le abitudini rimangono tale e quale. L’appello è, come sempre, all’Amministrazione Comunale di Foggia, affinché intervenga al più presto.

Ad Maiora!

(A cura di Nico Baratta )



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi