Stato prima
Al momento sono circa 1000 i Vigili del fuoco impegnati

Terremoto, 267 le vittime. Ancora scosse

Si aggrava il bilancio delle vittime, aggiornato dalla Protezione Civile: 267 morti, 207 dei quali ad Amatrice

Di:

Roma. Una forte scossa di magnitudo 4.8 è stata avvertita ad Amatrice (Rieti) alle 6:28 di questa mattina, provocando nuovi crolli nel centro del paese. Non sono stati colpiti i vigili del fuoco che scavano ancora in due punti di corso Roma alla ricerca di dispersi, all’Hotel Roma e in una casa privata.

Si aggrava il bilancio delle vittime, aggiornato dalla Protezione Civile: 267 morti, 207 dei quali ad Amatrice.

Al momento sono circa 1000 i Vigili del fuoco impegnati, partiti gli interventi con le ruspe.

Si ricorda come da giorni, è partita la delegazione Nazionale UST con 3 cinofili da macerie, 2 Operatori Tecnici e Alessandro Bianchi il coordinatore Nazionale di tutte le squadre che saranno presenti sul posto. Da San Giovanni Rotondo presenti altri 7 tecnici UST tra cui Savino Vincenzo Delegato Nazionale e Coletta Francesco. Dalla vicina Aquila 2 unità cinofile da maceria e 4 Operatori Tecnici.

Protezione Civile.Sisma Centro Italia.ANCI attiva conto corrente. La Protezione Civile regionale informa che l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha attivato un conto corrente per la raccolta fondi intestato ad ANCI, con causale “Emergenza terremoto centro Italia”. Coordinate IBAN: IT27A 06230 03202 000056748129



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Redazione

    Comunicato Stampa

    26 agosto 2016

    Terremoto Centro Italia: Save the Children, avviato ad Amatrice il primo Spazio a Misura di Bambino

    A pochi giorni di distanza dal violento terremoto che ha colpito il Centro Italia, hanno preso avvio le attività di supporto socio-educativo rivolte ai bambini vittime del sisma all’interno dello Spazio a misura di bambino allestito da Save the Children nella tendopoli della Protezione Civile del Lazio ad Amatrice.

    “I bambini sono particolarmente colpiti da questa calamità, avendo perso improvvisamente tutte le loro certezze quotidiane. Con lo Spazio a misura di bambino abbiamo voluto creare un luogo dove i bambini possano stare con i loro coetanei, esprimersi attraverso il gioco e il disegno, svolgere con educatori esperti attività pensate appositamente per situazioni di emergenza come quella che stiamo vivendo. Allo stesso tempo, questo Spazio garantisce ai genitori la possibilità di avere del tempo per elaborare i propri lutti, affrontare i problemi dell’immediato e cominciare a pensare al futuro, sapendo che i propri piccoli stanno ritrovando un po’ di serenità e di spensieratezza in un luogo sicuro e protetto,” ha dichiarato Raffaela Milano, Direttore Programmi Italia-Europa di Save the Children.

    Gli Spazi a misura di bambino vengono attivati da Save the Children in numerosi contesti di emergenza, sia in Italia che all’estero. In particolare, in Italia sono stati attivati in occasione del terremoto dell’Aquila, nel 2009, e per il terremoto dell’Emilia Romagna nel 2012.

    Per sostenere l’intervento di Save the Children nelle zone colpite dal terremoto è attivo il numero verde 800 988 810 dalle ore 9 alle 21. È inoltre possibile donare attraverso il sito: http://www.savethechildren.it/terremoto-centro-italia

    È possibile scaricare le foto dello Spazio a misura di bambino di Save the Children ad Amatrice dal link: https://we.tl/IxepXAKdBS (Credits: Danilo Balducci per Save the Children).


  • Redazione

    FS ITALIANE, EMERGENZA TERREMOTO: BIGLIETTI DEL TRENO GRATUITI PER SFOLLATI E OPERATORI PROTEZIONE CIVILE

    · distribuiti kit di pronto soccorso con generi alimentari

    Roma, 26 agosto 2016

    Il Gruppo FS Italiane è al fianco della Protezione Civile per offrire supporto nella gestione dell’emergenza terremoto.

    Da oggi e fino al 30 settembre i cittadini sfollati, i residenti dei comuni colpiti dal sisma e gli operatori della Protezione Civile possono usufruire di un viaggio gratuito di andata e ritorno sui treni regionali e della lunga e media percorrenza per qualsiasi destinazione in Italia.

    Per ottenere il biglietto gli aventi diritto dovranno presentare un’apposita credenziale che dovrà essere rilasciata dalle Autorità locali di Protezione Civile presenti su tutto il territorio nazionale.

    Inoltre il Gruppo FS Italiane, che è membro del comitato operativo della Protezione Civile, ha fornito fin da subito kit di primo soccorso contenenti generi alimentari e di conforto per le popolazioni dei territori colpiti dal terremoto.

    Ufficio stampa

    Ferrovie dello Stato Italiane SpA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati