Manfredonia
Novità di quest’anno è il “Premio Piccolo Formato”, dedicato alle tele di dimensioni più piccole aventi come tema “Manfredonia ed il suo territorio”

Manfredonia, “DIOMEDES 2017: in mostra con collettiva nazionale” (foto)

La premiazione che avverrà nel suindicato Chiostro ed è prevista per sabato 26 agosto alle ore 19,00 circa


Di:

Manfredonia, 26 agosto 2017. Si è rinnovata anche quest’anno la tradizionale Mostra Collettiva Nazionale di Pittura Contemporanea organizzata dal Centro Culturale “Diomedes”, giunta alla sua ottava edizione. Infatti presso il Chiostro di Palazzo San Domenico a partire da domenica 20 agosto 2017, fino al 26 agosto p.v. sarà liberamente fruibile da parte dei visitatori una galleria d’arte contemporanea. Novità di quest’anno è il “Premio Piccolo Formato”, dedicato alle tele di dimensioni più piccole aventi come tema “Manfredonia ed il suo territorio”.

L’ iniziativa del Premio Piccolo Formato arricchisce e completa una Mostra riuscita a guadagnarsi negli anni la scena nazionale per lo spessore degli artisti che vi partecipano ed il pregio delle opere esposte. Sono stati circa 40 quest’anno gli artisti che hanno esposto le proprie tele all’interno della cornice dello storico Palazzo di Città, in uno spettacolo unico offerto ai residenti ed ai tanti turisti che anche quest’anno popolano Manfredonia.

Tra i partecipanti c’è una manfredoniana Michela Cassa, che ha valorizzato in entrambe le tele la nostra cittadina. Nel piccolo formato l’evento – Il Palio delle contrade delle torri Re Manfredi 2017 – ha ritratto tre figuranti manfredoniani, mentre nella tela grande “i colori di Manfredonia”. L’artista simbolicamente ha voluto valorizzare Manfredonia e allo steso tempo criticarla perché valorizza poco le iniziative delle associazioni.

In ogni modo l’artista ha così dato lustrò anche ai primi tentativi di realizzare delle rievocazioni storiche che sono, in parte, rimaste impresse su tele dal gusto estetico e storico piuttosto sobrio ed essenziale, come essenziale è la conoscenza delle nostre radici cioè della nostra identità.

Le opere “Piccolo Formato” premiate e non premiate rimarranno di proprietà del Centro Culturale Diomedes e diverranno proprietà anche degli Enti, Ditte o persone che hanno costituito il monte premi, e il ricavato sarà destinato a iniziative sociali nella nostra città.

La premiazione che avverrà nel suindicato Chiostro ed è prevista per sabato 26 agosto alle ore 19,00 circa.

I pittori classificati dalla giuria per la sezione Piccolo Formato dovranno ritirare i premi personalmente o delegando altri muniti di atto di delega e documento di riconoscimento.
PREMI: Nella sezione Tema Libero non sono previsti premi, al momento dell’eventuale trattativa i pittori saranno contattati.

Premi Piccolo Formato: 1° premio € 400,00 2° premio € 300,00 3° premio € 250,00 4° premio € 150,00 4° premio € 150,00 4° premio € 150,00 4° premio € 150,00 4° premio € 150,00 4° premio € 150,00 4° premio € 150,00.

N.b. Le Foto delle opere da realizzare saranno pubblicate come ogni anno sul sito dell’associazione www.diomedesmanfredonia.it.

FOTOGALLERY BENEDETTO MONACO

redazione stato quotidiano.it

Manfredonia, “DIOMEDES 2017: in mostra con collettiva nazionale” (foto) ultima modifica: 2017-08-26T10:26:38+00:00 da Benedetto Monaco



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • bb

    visto la mostra ….scedente a parte 2 pittori che hanno rispettato il tema ,come artisti molto bravi e molto precisi e tecnici (cassa m.) l’atro acquerello bravo ma poco tecnico.

  • Le qualità artistiche della nostra cara collega Michela Cassa sono state sempre apprezzate non solo a Manfredonia ma anche in altri ambiti e in tante alte città Italiane…Soprattutto per la particolare attenzione nei dettagli facendoci apprezzare tutta la espressività dei soggetti dipinti…Un. plauso a Michela Cassa poiché in ogni occasione ci mette sempre il cuore e tanta passione❤


  • Giovanni Caratù

    Certo nella kermess estiva non poteva mancare l’annuale mostra dell’associazione diomedes. Non entro nel merito della mostra, e sulla qualità delle opere, molto spesso il giudizio è strettamente legato ad una visione frettolosa e passeggera. Ma queste manifestazioni sono le più dure per i partecipanti perché servono per fare selezione in una abbondanza di offerta. A me pare che in questa mostra giganteggi Michela Cassa , i suoi quadri trasmettono emozioni. Forse Michela Cassa oggi è pronta per un salto di qualità con una sua personale, magari sponsorizzata dall’amministrazione Comunale, un modo elegante per sponsorizzare il territorio e le nostre eccellenze artistiche


  • Vincenzo

    Stupendi! La prof.ssa Cassa non si smentisce mai!👏👏
    Le montagne nello sfondo dannl quel tocco di stile unico.


  • Matteo

    Brava Michela Cassa sei una vera artista


  • Giuseppina gaeta

    Fare, fare, è importante fare e sperimentare dando “voce” al prorpio talento. Risultati interessanti quelli di Cocomazzi e Michela Cassa con la sua novità espressiva. Vaiii michela! C’è un nitore speciale nel tuo dipinto! In un certo senso fresco e naif. Sperimenta ancora!


  • Giuseppina gaeta

    Fare, fare, è importante fare e sperimentare dando “voce” al prorpio talento. Risultati interessanti quelli di Cocomazzi e Michela Cassa con la sua novità espressiva. Vaiii michela! C’è un nitore speciale nel tuo dipinto! In un certo senso fresco e naif. Sperimenta ancora!


  • giovanna

    Complimenti Michela continua così …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi