Politica

Consiglio, Prencipe: “Pepe cali il sipario su questa mortificante messa in scena”

Di:

Consiglio Provinciale, P. La Torre (image N.Saracino)

Foggia – “PREDIRE l’esito della riunione del Consiglio provinciale era fin troppo semplice ed i fatti lo hanno dimostrato: la coalizione formalmente al governo di Palazzo Dogana non esiste più e la manovra finanziaria autunnale è più che probabile sia approvata da un numero di consiglieri inferiori ai 16 che garantiscono la maggioranza assoluta”. Il capogruppo del Partito Democratico a Palazzo Dogana, Antonio Prencipe, commenta così il “desolante esito” della riunione dell’Assise consiliare, convocata ieri mattina e aggiornata in seconda convocazione lunedì mattina per discutere e deliberare sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio, i debiti fuori bilancio e le variazioni di bilancio. “Una scelta tutta politica quella di far mancare il numero legale – continua Prencipe – compiuta nel vano tentativo di mettere la Giunta al riparo dalle lotte intestine al PdL, esplose violente come mai fino ad oggi, che aprono un altro fronte di polemica difficilmente sanabile”.

“Con sempre maggiore fatica riusciamo a trovare i sostantivi e gli aggettivi adegu ati a descrivere questo indecoroso spettacolo istituzionale e questa irresponsabilità amministrativa, che offendono e deprimono una comunità che avrebbe bisogno di governanti all’altezza dei gravi problemi esistenti e delle ineludibili sfide che ci sono di fronte. Attendiamo lunedì per vedere quale colpo di teatro ci riserveranno il presidente Pepe e i consiglieri del centrodestra – conclude il capogruppo del PD – ma farebbero bene a calare il sipario su questa mortificante messa in scena”.


Redazione Stato

Consiglio, Prencipe: “Pepe cali il sipario su questa mortificante messa in scena” ultima modifica: 2010-09-26T00:50:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi