Manfredonia

Nuova rottura del depuratore sul Molo di Ponente: “la 3^ volta in 2 anni”. I rischi (Video)


Di:

Porto di Ponente, Manfredonia (Ph: webalice, Ciociola Giuseppe)

Manfredonia – “ROTTURA di un tubo interno”. Questa la causa presunta alla base di un guasto al depuratore sul Molo di Ponente, nei pressi del Centro Velico Garganico di Manfredonia. Operai dell’Acquedotto Pugliese sono al lavoro da ore, con intervento che dovrebbe durare per tutta la notte fino a domani, per fermare lo scarico di acqua e liquami rivenienti dalla fogna nera. Si ricorda che l’area è di competenza dell’Autorità Portuale locale, il depuratore dell’Acquedotto Pugliese.

Il problema non è da sottovalutare: intervenuti sul luogo personale della Capitaneria di Porto, Guardia Costiera di Manfredonia, responsabili dell’Autorità Portuale di Manfredonia e rappresentanti dello stesso Centro Velico garganico, sito sul Molo di Ponente. Causa gli scarichi lo stabile dell’associazione è stato letteralmente invaso dalle acque, che hanno bagnato l’intera pavimentazione esterna ed interna. Problematiche emerse per i bagni e le docce. “Il problema non è da sottovalutare – dice a Stato Mario Totaro, responsabile amministrativo del Centro Velico Garganico – negli ultimi 2 anni il depuratore si è rotto almeno 3 volte, con scarico dei liquami rivenienti dalla fogna nera. Abbiamo inoltrato le segnalazioni alle autorità competenti speriamo in un rapido intervento. Oggi le acque hanno invaso tanto lo stabile del Centro quanto i pescherecci siti lungo il pontile”.

Il sig. Talamo, ormeggiatore, aggiunge: “per non parlare in ogni modo che già siamo costretti a subire lo scarico dei rifiuti nelle acque, da parte dei pescatori, con gasolio di natanti ed altro. Bisogna intervenire”. Acqua nera e di sentina? Ma non erano stati installati degli impianti con fondi pari a 750mila euro? Finanziati nel 2006, appaltati nel 2007 ma ancora fermi a metà ottobre 2011 ( Focus)


Video



Redazione Stato, gd@riproduzione riservata

Nuova rottura del depuratore sul Molo di Ponente: “la 3^ volta in 2 anni”. I rischi (Video) ultima modifica: 2011-10-26T18:47:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This