Cronaca

Pescara, riciclaggio auto usate: 12 OCC, 3 foggiani


Di:

Auto Commissariato di P.S. (archivio)

Pescara – NELL’AMBITO dell’operazione denominata ‘Dirty money’, portata avanti dalla polizia stradale di Pescara sono state emesse oggi 12 ordinanze di custodia cautelare. Per tutti le accuse sono riciclaggio, truffa e ricettazione. Agli arresti domiciliari sono finiti Vincenzo Bevilacqua, 46 anni di Pescara, ritenuto il capo dell’organizzazione e’ accusato per altri fatti dalla procura di Potenza di associazione mafiosa; Clementino Ruggeri 52 anni di Loreto Aprutino (Pescara), Alessandro Marcucci, 26 anni di Atri (Teramo), Vincenzo Cirella 49 anni di Monteciffone (Campobasso), Davido Polidoro 43 di Citta Sant’Angelo (Pescara), Nicola Di Donato 36 anni di San Severo (Foggia) e Daniele De Cotiis 32 anni di San Severo (Foggia).

L’indagine della polizia stradale che ha portato al sequestro di 36 veicoli tra cui una Ferrari, una Porsche, una Maserati e due camper per un valore complessivo di oltre un milione di euro era gia’ partita nel 2009 da un sequestro presso un rivenditore di auto di Spoltore (Pescara). (Fonte: Adnkronos)

Pescara, riciclaggio auto usate: 12 OCC, 3 foggiani ultima modifica: 2011-10-26T18:00:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This