CronacaStato news

L’impresa delle donne di fare arte

Di:

Foggia. L’impresa delle donne di fare arte è il progetto presentato dal Gruppo Terziario Donna di Foggia a Palermo e premiato in occasione della prima edizione di Terziario Donna Lab 2016, conferenza di sistema progettata da Confcommercio – Imprese per l’Italia, che si è tenuta nel capoluogo siciliano dal 20 al 22 ottobre. Il progetto elaborato dal gruppo foggiano è stato premiato, riscuotendo molto successo, poiché unisce le capacità manageriali delle donne alla loro creatività artistica. Una iniziativa che sarà presentata alla città nelle prossime settimane. A Palermo è stata inoltre ospitata la quarta tappa del Progetto nazionale di Confcommercio di educazione all’acquisto legale e responsabile che ha visto il suo debutto a Foggia al Teatro Giordano nel marzo scorso.

Terziario Donna Lab 2016 ha rappresentato una occasione di approfondimento e di riflessione su temi che interessano le attività produttive, le imprese e le professioni del terziario ed è stata l’occasione per fare il punto sulle diverse esperienze territoriali in materia di economia di genere e per rilanciare i temi dell’innovazione d’impresa declinata al femminile. Durante i lavori del laboratorio è stato presentato il progetto nazionale Women Run the show che ha permesso a donne vittime di violenza, di recuperare la propria dignità attraverso il lavoro.

Per Lucia La Torre, presidente del gruppo di Foggia: “Terziario Donna Lab 2016 è stata un’occasione importante di confronto e di crescita. La dimostrazione di come le donne che fanno impresa con la determinazione, il coraggio e l’abnegazione possono dare un contributo importante alla crescita del nostro territorio”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati