Manfredonia

Carnevale Manfredonia, avviso pubblico per gruppi mascherati


Di:

Manfredonia. In queste ore, con la pubblicazione dell’avviso per le Manifestazioni d’interesse dei Gruppi Mascherati, prende formalmente il via la 65^ edizione del Carnevale di Manfredonia, la cui organizzazione è in itinere già dalla scorsa primavera e che è entrata nel vivo all’inizio di settembre con gli incontri “ufficiali” con i referenti degli Istituti scolastici, Carri Allegorici e Gruppi mascherati. Positivi i primi feedback sulla diffusa volontà di partecipazione, con l’intento di aggiungere qualità artistica al grande spettacolo che la kermesse riesce ad esportare con un importante richiamo (anche turistico) su tutto il territorio nazionale.

L’avviso a firma dell’Amministratore Unico dell’Agenzia del Turismo, Saverio Mazzone, è finalizzato a raccogliere adesioni a partecipare agli eventi della prossima edizione del Carnevale di Manfredonia, in svolgimento dal 17 gennaio al 25 febbraio 2018. Possono partecipare Enti, Istituti scolastici, Associazioni e Società.

Per esprimere la propria manifestazione d’interesse dovrà essere presentata un’apposita domanda dal rappresentante legale del soggetto richiedente, secondo quanto previsto dall’All. 1 dell’Avviso (scaricabile al link https://goo.gl/L69XvS).

La manifestazione d’interesse dovrà pervenire all’Agenzia del Turismo per la Promozione del territorio SCRL, presso la propria sede (Piazza della Libertà n. 1, Manfredonia) o ai propri indirizzi mail (turismomanfredonia@pec.it o info@visitmanfredonia.it), con qualsiasi mezzo, entro le ore 12.00 del giorno 6 novembre 2018. In caso d’invio mediante posta e/o corriere non farà fede la data certa di spedizione ma solo il momento dell’effettiva consegna.

La Manifestazione d’interesse costituisce titolo per la successiva, formale, iscrizione. Eventuali richieste giunte dopo la scadenza del termine suddetto, potranno essere prese in considerazione solo se esigenze organizzative e disponibilità di risorse lo richiederanno e/o renderanno possibile. Nella manifestazione d’interesse andrà specificato il tema oggetto dell’allegoria prescelta, tema che sarà precisato e definito nel dettaglio in sede d’iscrizione.

Lo spirito del Carnevale è pronto a coinvolgere nuovamente centinaia di migliaia di persone a beneficio non solo della valorizzazione delle tradizioni culturali e folkloristiche, ma anche delle opportunità di sviluppo economico delle realtà direttamente collegate al Carnevale o dell’indotto che esso origina. Il Carnevale di Manfredonia – inserito di diritto tra i più importanti ed antichi d’Italia e riconosciuto come manifestazione storica dal MiBACT – è tra i soci fondatori di “Carnevalia”, l’Associazione nazionale delle kermesse carnascialesche che torneranno a riunirsi il prossimo mese di novembre a Roma presso il Ministero del Turismo e Beni Culturali . Sarà presente il Ministro Dario Fransceschini, per avvalorare l’idea che il carnevale debba essere riconosciuto a tutti gli effetti come asset di sviluppo socio-economico, sia a livello locale sia nazionale.

Ufficio Stampa e Relazioni Pubbliche – Agenzia del Turismo di Manfredonia

Carnevale Manfredonia, avviso pubblico per gruppi mascherati ultima modifica: 2017-10-26T12:15:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
13

Commenti


  • Cettola qualunque

    si si mo me lo scrivo……i soldi so finiti adesso vediamo quanto è bravo il dott. Mazzone a organizzare senza i soldi pubblici.


  • interesse

    Penzet alla fatj ai crestien no au carnevel alla sit bun il paese dei balocchi


  • Chiandasel

    Andate a chiedere i soldi a chi si arricchisce in giorni: bar, pizzerie, ristoranti, locali di vita, attività commerciali che vendono boro dotti e cianfrusaglie carnascialesche basta ad attingere dal denari pubblico!


  • Ze pepp

    Mazzone andasse dai suoi amici commercianti a cui fa tanta pubblicità a chiedere i soldi, noi siamo stanchi delle sue feste e festicciole per fargli fare i selfie da superstar de noi altri


  • Cittadino

    Il Comune deve fornire un sostanziale contributo perché il carnevale muove l’economia è un patrimonio culturale di Manfredonia!


  • Dimettetevi

    @cittadino
    Sicuramente sei uno che guadagna con il carnevale quindi mettili tu i soldi che noi siamo stanchi di mettere i soldi per qualche bar


  • Immigrato

    io non guadagno nulla dal carnevale, anzi spendo soldi per vestiti e ciangularie, però sono d’accordo con cittadino.


  • Cittadino

    Vergognatevi! Prima scrivete da dietro una tastiera nascondevi nell’anominato assoluto e poi a Carnevale tutti con mogli e figli ad assistare al Carnevale a scrocco! Io non guadagno nulla perchè sono un cittadino comune e non ho alcun introito come fanno tante sanguisuga specialmente quelli dell’opposizione che parlano solamente e non sono capace di realizzare una mazza! Si prendono solo stipendi e gettoni di presenza! Almeno il sindaco e i suoi collaboratori si accollano grandi responsabilità! E gli altri? E voi solo a scrivere ipocrite fregnacce sul web!


  • Ze pepp

    Cittadino chi dovrebbe vergognarsi sei tu, che dietro l’anonimato prima di dire agli altri, porti avanti gli interessi di chi sperpera i soldi pubblici per una festa dove si vende l’alcool ai minorenni per ubriacarsi e vomitare in mezzo la strada solo per far guadagnare quelli come te. I soldi servono per fare altre cose serie. Vergognati hai fatto un buco di milioni di euro, debito che dobbiamo pagare noi. VERGOGNATI


  • Immigrato

    ecco, dalla precisissima disamine sopra riportata, il carnevale si riduce a ragazzi ubriachi e al vomito.
    questo si, che è una schiaffo alle mamme che spendono soldi per i loro figli affinché possano partecipane alle sfilate, ai sarti che lavorano onestamente 18 ore su 24, agli organizzatori delle manifestazione, a chi crede nelle tradizioni e nella cultura, ai nonni che spiegano la storia ed il significato di ze peppe, a chi lavora sperando che in questi giorni possano guadagnare qualcosa in più.
    Questo si che è uno schiaffo all’intelligenza.


  • Cittadino

    L’odio, lo sputo di veleni, verso i garanti della nostre tradizioni non può che avrebbe una genesi, un connubio mostruoso: invidia e inutilità. Magari potessi portare avanti gli interessi del Comune, dell’istruzione del Carnevale, del calcio. Raddoppierei le tasse. Mi meraviglio che non ancora si decidono a farlo.


  • Annamaria

    Cittadino e immigrato ma cosa scrivete? Raddoppiamo le tasse per fare il carnevale, non basta quelle che paghiamo? Ma tu stai male? Le trazioni si mantengono ma senza soldi pubblici se a beneficiarne sono pochi locali senza scrupoli, anche perché gli ultimi carnevali con la tradizione non avevano niente a che fare, sembrava una discoteca all’aperto! Ha ragione Ze Pepp é stato uno schifo


  • The King

    Evviva il carnevale!! E chi se ne forte del resto sono soli chiacchiere e se non vi sta bene rintanatevi in casa o nel Convento di San Matteo. Prima criticano e poi si vanno a divertire e poi a parlar male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi